“Cosa non ti torna (fai la differenza)”, Vicky Iannacone in campo per i medici molisani

Attualità
giovedì 09 aprile 2020
di Emanuele Bracone
“Cosa non ti torna (fai la differenza)”, l'artista Vicky Iannacone in campo per i medici molisani
“Cosa non ti torna (fai la differenza)”, l'artista Vicky Iannacone in campo per i medici molisani © TermoliOnLine

CAMPOBASSO. Innumerevoli le iniziative a sostegno della sanità pubblica, in Italia e in Molise, per Asrem e ospedali, e come in questo caso che andiamo a presentarvi per l’Ordine dei Medici di Campobasso.

Tra queste anche di caratura artistica e musicale, come quella realizzata dalla 31enne cantautrice di origini molisane (Torella del Sannio) Vicky Iannacone cantautrice di origini molisane, che ha scritto un brano in questi giorni di quarantena dal titolo “Cosa non ti torna (fai la differenza)”.

Una ispirazione venuta dal particolare momento che tutti stiamo vivendo e con cui lei stessa ha deciso così di contribuire in qualche modo sostenendo la sua regione.

Lo ha fatto insieme ad alcuni suoi colleghi, con un video disponibile su YouTube, dove c'è il codice iban: IT 23 Y 0526279748MN0990680750BIC (SWIFT) BPPUIT33 per donazioni spontanee che andranno direttamente sul conto corrente dell'OMCeO di Campobasso, queste donazioni sono importanti per OMCeO DI Campobasso per acquistare tutte le cose necessarie per l’emergenza Covid-19.

In primis, sia Vicky Iannacone che anche noi, ringraziamo tutti gli artisti: Antonella Biondo, Vanessa Grey, Alfio Consoli, Angela Tesone, Irene Gentile, Alessio White Bear, Roby Cantafio, Isabella Biffi, e Il KazakoNurusultan Abdrakhimov.

I musicisti: Antonio Allegro (Chitarre) e Paolo Grillo (basso e batteria), i bimbi Paolo e Sofia, mentre per la realizzazione del videoclip si ringrazia Katia Grosso Photographer.

«Ci auguriamo che questo brano possa dare una carica giusta di energia, che la musica ha la capacità di regalarci – ribadisce Vicky - questo video è stato realizzato per una raccolta fondi per sostenere i medici in prima linea della regione Molise emergenza COVID-19 aiutiamoci a vicenda dona su questo Iban: IT 23Y0526279748MN0990680750 la donazione è libera con l'augurio che presto il sole splenderà».

La biografia

http://www.anci-molise.it/struttura/

La biografia

La storia di Vicky Iannacone è quella di un’autentica musicista che inizia a studiare nel 2002 presso il Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso, sua città natale. Si avvicina dapprima al violino e poco dopo al pianoforte; decide poi di ampliare il bagaglio culturale del suo percorso iniziando a studiare canto. Quest’ultima passione le fa intraprendere un percorso alternativo, fatto di band ed esperienze live “on the road” per la sua regione e non solo. Nel 2005 il primo riconoscimento è legato al concorso “Videofestival Live”, dove Vittoria raggiunge le semifinali nazionali. Nel 2007 partecipa alle selezioni di ” Amici ” di Maria di Filippi, per poi prendere parte l’anno successivo al “Festival di Saint Vincent” classificandosi alle finali nazionali. Nello stesso anno partecipa alle selezioni di “X-Factor” e alla trasmissione televisiva “Il Treno dei Desideri” di Antonella Clerici su Rai 1. Nel 2009 partecipa di nuovo al “Festival di Saint Vincent” classificandosi ancora in finale e realizzando così con la Master-Track di Torino un suo brano inedito intitolato “Vivi” e il suo primo video, visibile anche sul sito www.moviebook.it.

Nel 2010 è ancora la volta delle selezioni per Amici Di Maria De Filippi, dove affronta diverse selezioni arrivando agli stage finali. Nel 2011 partecipa al concorso Una Voce per Sanremo classificandosi al

secondo posto. Nello stesso anno partecipa ad Area Sanremo e poi alle successive selezioni su Facebook di Sanremo Social come candidata alla sezione Sanremo Giovani 2011/12 con il brano intitolato “Come posso fare ad amarti” (scritta da Diego Calvetti e Marco Ciappelli). Nel 2012 partecipa alle selezioni di Castrocaro arrivando alle semifinali trasmesse in seconda serata su Rai Uno. Sempre nel 2012 si ripresenta ai casting di Amici arrivando fino al 4° provino prima della puntata. La svolta arriva con la collaborazione discografica nel 2014 con l’etichetta Mapa Music di Carlo Scalzo professionista canadese che crede nell’artista e decide di investire sul suo progetto. Inizia così una collaborazione con diversi produttori artistici e autori del panorama musicale italiano tra cui, Mario Lavezzi, Umberto Iervolino, Maurizio Fabrizio e, infine, Diego Calvetti, produttore artistico del suo primo singolo intitolato “E’ colpa tua”. Dal 2014 al 2016 inizia un percorso di live con band della sua regione Nel 2016 inoltre inizia una collaborazione con Claudio Poggi produttore di Pino Daniele e Diego Calvetti produttore di artisti come Bianca Atzei, Noemi ecc. producendo con il sostegno dell’etichetta

Mapa Music di Carlo Scalzo il primo singolo di debutto “E’ colpa tua” che verrà pubblicato il 17 ottobre del 2017 Nello stesso anno a distanza di tre mesi pubblica un altro singolo dal titolo “Ansia”, scritto dalla stessa Vicky Iannacone in collaborazione con un altro coautore Alberto Capasso sotto edizioni di Sandro Giacobbe. Nel marzo del 2017 inizia una nuova collaborazione con un nuovo produttore artistico Marco Colavecchio, realizzando con lui il brano dal titolo “Al Centro” pubblicato l’11 agosto e acquistando un ottimo successo classificandosi in vetta alle classifiche nazionali delle classifiche di air play etichette nazionali indipendenti, inoltre attualmente l’artista è stata in tour con Paolo Vallesi in apertura dei suoi concerti e duettando con lui due brani molto famosi dell’artista come C’è, e Pace, brano scritto dall’autrice Amara e duettato al Festival di Sanremo 2017 dallo stesso Paolo Vallesi e Amara. Nel mese di gennaio 2018 è stata impegnata con una nuova esperienza musicale, affrontando il suo primo mini-tour all’estero, precisamente in Australia, insieme al suo chitarrista Antonio Allegro, dove hanno avuto 4 date nella città di Adelaide, proposta in diretta da due grandi emittenti radiofoniche italiane attive in Australia.

Ha collaborato in studio anche con l’artista Toto Cutugno e firmato inoltre un brano insieme all’artista Gatto Panceri.

Col brano Come fosse il primo giorno, che tratta il tema della violenza sulle donne, è divenuta socia onoraria e testimonial con Francesco Coco della Bon't worry per lottare insieme contro la violenza di genere. Prima della canzone che accompagna la raccolta fondi pro medici molisani, ha inciso anche il singolo Fuori dagli skemi.