Ilaria Sparvieri, capitana coraggiosa: inaugura la boutique nel giorno delle riaperture

Attualità
Termoli giovedì 21 maggio 2020
di Alberta Zulli
Più informazioni su
Ilaria Sparvieri
Ilaria Sparvieri © TermoliOnLine

MONTENERO DI BISACCIA. Il Covid-19 non ferma le piccole imprese, non ferma la voglia di affermarsi e non ferma il coraggio delle persone. Quel coraggio ha un nome e un cognome: Ilaria Sparvieri.

Una ragazza di Montenero che, con determinazione e forza di volontà, in barba al periodo delicato che la nazione sta vivendo, ha deciso di alzare la saracinesca del suo negozio.

Consapevole della situazione, ha alzato la testa, si è rimboccata le maniche ed è riuscita a far sì che il suo sogno si avverasse.

Lunedì mattina, 18 maggio, insieme al sindaco di Montenero Nicola Travaglini, ha inaugurato la sua boutique di moda femminile.

«Ho coltivato la mia passione per la moda sin da piccola, ideando, all'età di dieci anni, persino una rubrica dal titolo ‘Impara a disegnare con Ilaria’- racconta Ilaria- Gli studi all'Accademia della Moda di Napoli hanno trasformato quello che era solo un gioco nella possibilità di realizzare il mio sogno di creare un'impresa dove il rispetto per l’etica nel lavoro e i principi dell’economia civile possano convivere in maniera sostenibile con ciò che più mi piace: disegnare moda, promuovere i talenti locali, ricercare abbigliamento bello e confortevole per indossarlo oppure divulgarlo o venderlo .Insomma vivere la moda a 360 gradi! Tutto ciò servendosi di una filiera sana che abbia come principio imprescindibile ‘rendere felici le persone!»

15 anni di esperienza lavorativa come modellista, stilista, consulente di eventi e l'incontro con il mondo dell'Economia di Comunione hanno rafforzato in lei l'idea di potercela fare.

Lo spunto decisivo, però, glielo ha lanciato il figlio Diego, fonte d'ispirazione per la sua vita da sempre, con la sua grande capacità di "guardare oltre". «Confidandomi con lui sulla mia vita professionale un giorno mi ha detto "Mamma, secondo me devi aprire un negozio!»

Ed è così che nasce I.LA RUE, un gioco di parole tra il suo nome e "La Rue", la strada (in francese) oppure "La Ruol", il vicolo (in dialetto montenerese). Un nome che interpreta il suo desiderio di ripartire dal contatto con le persone (anche se per ora solo a un metro di distanza...), di rivalutare i rapporti umani anche in ambito lavorativo, come per gli artisti di strada, soprattutto le strade del nostro territorio.

Il mondo di I.LA RUE non è solo un negozio di abbigliamento ma uno spazio aperto alla creatività, un luogo di sperimentazione dinamica e inclusiva, di piccole rivoluzioni.

«I.LA RUE è un'esperienza emotiva nella percezione della propria femminilità, nata con la volontà di presentare creazioni pret a porter di livello con un’eccellente rapporto qualità/prezzo, ricercando e proponendo esclusivamente capi di buona fattura, prediligendo artigiani locali e Made in Italy, per dimostrare che la moda accessibile non ha niente da invidiare ai marchi di alto costo«.

Il sindaco Nicola Travaglini orgoglioso di Ilaria Sparvieri, le ha dedicato delle splendide parole, «questa è una bella realtà e un bel messaggio da mandare in questo momento un po’ particolare. Essere oggi qui e pensare a una nuova attività che parte, credo sia il messaggio più bello che si possa dare. Conosco il tuo coraggio, la tua voglia di fare e sono convinto che questa sarà un’attività che ti darà grandi soddisfazioni».