Maestrale e mare agitato, la tarda primavera non arride al bel tempo

Attualità
giovedì 28 maggio 2020
di Michele Trombetta
Maestrale e mare agitato
Maestrale e mare agitato © TermoliOnLine

TERMOLI. Fine maggio bizzarro e ponte del 2 giugno nemmeno promettente. Il meteo ci si mette a rompere le uova nel paniere in vista della completa riapertura della mobilità.

Eravamo in quarantena stipati in casa e fuori imperversano i primi caldi e noi a soffrire tra le quattro mura domestiche, ora che le prescrizioni governative più leggere ci permettono di poter anche scendere al mare a prendere il sole e fare qualche bagno ecco che il clima è mutato.

Vento fresco e forte da Nord sole ma temperature non certo estive, mare mosso e pure pericoloso che non invita proprio a scendere in spiaggia già da qualche giorno.

Ora si aspetta il primo giugno ma le previsioni non sono ancora incoraggianti, ma alla fine arriverà il caldo.