«Non si può morire in questo modo», Marone sul dramma del 22enne operaio

Attualità
domenica 14 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Michele Marone
Michele Marone © Termolionline.it

CAMPOBASSO. Il neo assessore regionale al Lavoro e alle Politiche sociali, Michele Marone, esprime il più sentito cordoglio ai familiari di Domenico D’Amico, il giovane operaio deceduto a causa di un incidente sul lavoro alla Serioplast di Pozzilli.

«Come assessore alle Politiche del Lavoro è mia intenzione capire, attraverso il confronto con le parti sociali, sindacati ed associazioni di categoria quali possano essere i rimedi da attuare per scongiurare queste tragedie. Non si può morire in questo modo. E’ necessario, al di là di quel che può essere accaduto, capire meglio in che direzione deve muovere la prevenzione e, conseguentemente, adottare ulteriori misure precauzionali. Da parte mia piena disponibilità a un confronto costante con coloro che lavorano nelle fabbriche e con i datori di lavoro. Un ultimo pensiero lo voglio però dedicare a Domenico e alla sua famiglia alla quale tutti ci stringiamo in questo momento di grande dolore.