San Timoteo, gestione Covid e 118 spiaggia: l'intervista al manager Asrem Florenzano

Attualità
martedì 07 luglio 2020
di Annamaria Ricci
Più informazioni su
Il direttore generale dell'Asrem Oreste Florenzano
Il direttore generale dell'Asrem Oreste Florenzano © Termolionline.it

TERMOLI. Un anno fa la popolazione di Termoli e del basso Molise era in subbuglio. La decisione del 26 giugno 2019 di chiudere dal 7 luglio il Punto nascita di Termoli, col blocco dei ricoveri dal primo luglio precedente, aveva gettato nello sconforto comunità e istituzioni locali. Ma ci una grandiosa reazione collettiva, culminata nella nascita di un comitato (Voglio nascere a Termoli), di una fiaccolata, proprio il 7 luglio, una raccolta da oltre 9mila firme e un ricorso al Tar che sospese il provvedimento di chiusura.

Resta sempre in bilico la sorte del Punto nascita, sia per la vertenza al Consiglio di Stato, sia per le carenze, che se non più di ginecologi, come avvenne nel 2019, per i pediatri.

Di questo e di altro abbiamo parlato ieri col direttore generale dell'Asrem, Oreste Florenzano, intervistato per Termolionline dalla collega Annamaria Ricci.