«La vita ricomincerà nel vuoto straziante generato dalla tua assenza», i funerali di Maria Melfi

Attualità
martedì 14 luglio 2020
di La Redazione
«La vita ricomincerà nel vuoto straziante generato dalla tua assenza», i funerali di Maria Melfi
«La vita ricomincerà nel vuoto straziante generato dalla tua assenza», i funerali di Maria Melfi © Termolionline.it

MORRONE DEL SANNIO. Prima di morire Maria Melfi aveva organizzato il camposcuola per tanti bambini e ragazzi che oggi la ricordano nell'entusiasmo generato da tante esperienze. Un punto di riferimento per il paese, sempre presente in ogni iniziativa. La parrocchia, l'azione cattolica, il gruppo folkloristico, una vita donata alla comunità civile e religiosa come don Gabriele Tamilia ha ricordato nel corso della messa celebrata all'aperto al colle delle croci a Morrone del Sannio in rispetto delle norme di distanziamento sociale.
“Maria – ha affermato – merita tutto l'affetto che in questi giorni le stiamo tributando, lei è stata una grazia per tutta la comunità diocesana. Una vita non tolta – ha aggiunto il sacerdote – ma trasformata nella risurrezione di Gesù Cristo al quale lei si è sempre affidata”.

Dolore e commozione nel piccolo centro, una comunità in lutto che Maria Melfi amava e per la quale non ha fatto mai mancare il suo contributo. Un invito, quello rinnovato dal parroco, ad affidare a Dio la famiglia di Maria ma - ha osservato – anche a essere vicini ai suoi cari ora che la vita ricomincerà nel vuoto straziante generato dalla sua assenza”. Una preghiera per il marito Lino, ancora ricoverato al Cardarelli. Era alla guida della moto insieme alla moglie prima dell'incidente con un'auto avvenuto sulla Bifernina.

Da parte di don Gabriele anche l'invito a non abbandonare le tante attività che Maria Melfi coordinava e a ripartire proprio dal suo impegno e dalla sua determinazione per onorarla e ricordarla per sempre.
Sono stati proprio i bambini e i ragazzi della parrocchia a salutarla, dopo la benedizione e ai tanti applausi che hanno accompagnato i funerali a Morrone del Sannio.