Pullman in ebollizione e operai pendolari Sevel sotto il sole sull'A14

Attualità
venerdì 31 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Pullman in ebollizione
Pullman in ebollizione © Termolionline.it

TERMOLI. In una delle giornate più attese più calde e afose dell'estate, dopo aver terminato un turno di mattina rovente, i pendolari della Sevel di rientro a Termoli hanno vissuto l'ennesima odissea. Pullman in ebollizione dell'Atm, con 120 gradi al motore e sosta obbligata alla prima stazione di servizio dell'autostrada A14, subito dopo il casello della Val di Sangro.

E' avvenuto nel primo pomeriggio di oggi e gli operai sono stati costretti a giacere un'ora e mezza lì in attesa di poter ripartire verso casa, dove sono giunti con un ritardo considerevole.

Situazione sempre più al limite, insomma, coi lavoratori estenuati da disguidi che non trovano soluzione di continuità.