​Il trend del gioco online: in Italia e nella patria dei casinò

Attualità
giovedì 06 agosto 2020
di La Redazione
​Il trend del gioco online: in Italia e nella patria dei casinò
​Il trend del gioco online: in Italia e nella patria dei casinò © Termolionline.it

TERMOLI. L’Italia è una nazione di scommettitori, giocatori e amanti del rischio e del brivido. Come tali, gli italiani non potevano rimanere indifferenti al richiamo del passaggio dai giochi dal vivo a quelli delle piattaforme o applicazioni online e virtuali.

Slot machine e casinò live i più apprezzati

Se fino a una decina di anni fa i giochi con vincite più apprezzati dagli italiani erano tutte quelle in modalità “lotteria”, come il Lotto e Superenalotto, assieme alle scommesse sul calcio e sui cavalli, ora il casinò è entrato nelle case italiane tramite i dispositivi mobili e consente di giocare alle slot machine o al blackjack comodamente dal divano di casa. Sono oltre 10 milioni gli utenti che interagiscono con tablet, smartphone e altri dispositivi mobili dilettandosi con giochi online in Italia. Esaminando le statistiche relative ai download di app sull'Apple store, vediamo come il mercato che abbraccia il settore "gaming", quindi tutto ciò che è nella macro area del gioco, arriva a un 24%, ben tre volte il totale dei download di applicazioni legate all'educazione, che si assestano a 8,5%. Considerando che l'utente medio trascorre all'incirca due ore e mezza della propria giornata su applicazioni installate sul proprio smartphone e questo tempo è dedicato principalmente a sole dieci app al mese, viene da sé pensare che il mercato delle applicazioni di giochi online in Italia sia particolarmente florido.

I consumatori online hanno ormai l’imbarazzo della scelta e chi possiede un telefono o un dispositivo mobile ha la possibilità di divertirsi con centinaia di applicazioni, molto spesso gratuite e la maggior parte delle volte questi operatori offrono anche giochi da casinò. Addentrandoci proprio in questo ambito, dobbiamo fare una distinzione fra quelli che sono "semplici" casinò online e quelli che invece vengono definiti "live", anche se è sempre più di tendenza che uno stesso operatore offra entrambe queste opzioni. La versione live sfrutta la tecnologia delle trasmissioni streaming e il croupier, così come gli avversari, partecipano in diretta ma soprattutto in carne e ossa, connettendosi dal proprio dispositivo: giocando a un tavolo di poker di un casinò live, l’utente potrà quindi provare l’emozione di “sedere” virtualmente insieme ad altri giocatori e vedere il croupier distribuire carte e gestire il tavolo in maniera professionale, proprio come se si fosse al casinò. Questo è uno dei giochi preferiti dagli italiani, che difficilmente riescono a rinunciare a un “contatto” reale, anche se fittizio perché comunque espresso dietro uno schermo. Tra gli altri giochi offerti dai casinò, le slot più apprezzate dagli italiani sono Book of Ra e Slot Impero Romano, che rimandano ad ambientazioni rispettivamente egiziane e dell’antica Roma.

Il casinò nel resto del mondo: on line e non, il Nevada assiste a un calo netto

Secondo i dati del Control Board, i numeri dei casinò del Nevada hanno visto un calo netto di oltre il 40% rispetto a esattamente un anno fa. Occorre sottolineare che tra questi vengono annoverati anche quelli più famosi del mondo, ovvero quelli che si trovano a Las Vegas, vera e propria capitale del gioco a livello mondiale: stiamo parlando di stabilimenti come il Tropicana, The Mirage e il Park MGM. Certo, le circostanze sono assolutamente attenuanti, ma c’è di più: anche nella patria dei casinò, la tendenza del gioco online è sempre più forte. I dati del Control Board tengono infatti in considerazione anche l’ultimo semestre del 2019, in cui non c’era alcun problema relativo a chiusure obbligatorie dovute a fattori esterni. Non c'è quindi più dubbio sul fatto che anche i giocatori più appassionati abbiano traslato una parte delle proprie giocate nei casinò virtuali e un dato è molto significativo è che fra i giocatori che si dilettano su app e piattaforme in pochissimi sono stati in un casinò vero e proprio. Anche il 90% di quanti si considerano degli abitudinari delle sale da gioco fisiche ha provato almeno una volta l’ebrezza di giocare in modalità virtuale.

Una cosa è certa, l’espansione del digitale è ancora inespressa e ciò che stiamo assistendo nel primo ventennio degli anni duemila è la parte iniziale di un fenomeno che continuerà a crescere. Se consideriamo che il primo modello di smartphone abbia fatto il proprio debutto sul mercato "solo" 13 anni fa, non riusciamo neanche a immaginare dove si potrà arrivare con l'avanzare della tecnologia o l’intelligenza artificiale, tendenza sempre più forte che interessa già da qualche anno proprio il settore dell'intrattenimento e del gioco d'azzardo.