«Il Covid non va in vacanza, torniamo ad assumere comportamenti responsabili»

Attualità
venerdì 14 agosto 2020
di La Redazione
Il sindaco di Petacciato, Roberto Di Pardo
Il sindaco di Petacciato, Roberto Di Pardo © Termolionline

PETACCIATO. Forse era nelle previsioni, ma il mese di agosto sta facendo risalire la curva dei contagi, molti dei quali dovuti ad assembramenti di villeggiatura e rientri da vacanze oltre-confine.

Il Governo, assieme alle Regioni (a volte contro) sta cercando di mettervi mano, per evitare una rischiosissima escalation a ridosso delle riprese settembrine, ma non è semplice.

In loco, ferma presa di posizione del sindaco di Petacciato, Roberto Di Pardo.

«Sarò ripetitivo, a molti inviso per ciò che scriverò, ma davvero resto basito di fronte a taluni atteggiamenti! Il virus non è andato in vacanza! A lui non frega nulla che siamo in ferie, che faccia caldo o che sia festivo! Oramai le mascherine, il distanziamento, il gel per le mani sono solo un lontano ricordo! In Spagna i contagi sono tornati ad essere altissimi! La Calabria sta emanando ordinanze di chiusure (sale da ballo e altro) In Veneto si torna a registrare un alto numero di contagi! La corsa del contagio la possiamo fermare solo noi avendo comportamenti responsabili. Mascherina e distanziamento per rispettare gli altri prima che noi stessi».