Barriere architettoniche alla Guardia medica, «Il Nas faccia un sopralluogo»

Attualità
mercoledì 16 settembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Guardia medica a Termoli
Guardia medica a Termoli © TermoliOnline.it

TERMOLI. Il patologo clinico Asrem e sindacalista Fimmg-118 Giancarlo Totaro torna di nuovo alla carica sulla Guardia medica di Termoli, secondo cui sarebbe "Off-limits" per i disabili.

«La sede è a norma per le barrire architettoniche? Il Nas ha verificato? Barriere architettoniche fatte di gradini in accesso alla sede senza scivolo e ambulatorio troppo angusto, che non permettono una assistenza a questi pazienti in modo agevole e sicuro. I cittadini disabili di Termoli sono cittadini di serie e si devono accontentare di un servizio di serie B, dove le barriere architettoniche possono esistere in deroga ad ogni buon senso e regola? La questione non è solo di una eventuale sostanziale disattenzione alle regole ma è anche politica e sociale perché non permette ai più deboli di usufruire agevolmente di un servizio pubblico essenziale discriminando i pazienti disabili.

Quella sede di guardia medica di Termoli è difficilmente praticabile ai portatori di disabilità sia nell'accesso all'ambulatorio e sia per la predisposizione alla visita medica sul lettino perchélo stesso lettino è ubicato in un contesto troppo piccolo per un disabile da mettere sul lettino con solo accesso monolaterale e se dovesse cadere sarebbe anche difficile prestargli soccorso. Quella sede di guardia medica è a norma, tra le altre cose anche per le barriere architettoniche? Forse volendo il Nas potrebbe verificarlo. Eppure ci sono moltissime sedi idonee per la guardia medica a Termoli ma non si capisce perché sia così difficile spostarla».