«Non metto più la sveglia al mercoledì, ci pensa la Rieco...»

Attualità
lunedì 28 settembre 2020
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Isola ecologica a Rio Vivo
Isola ecologica a Rio Vivo © TermoliOnline.it

TERMOLI. Svegliarsi di soprassalto a causa dei rumori provocati da chi preleva i rifiuti.

Una lamentela che accomuna diverse zone della città, specie d’estate, quando il servizio viene anticipato a causa dell’aumento di volume dell’immondizia da smaltire.

Stavolta, il coro di lagnanze è prossimo a Rio Vivo, nella zona compresa tra via delle Paranze e via del Timone, le cosiddette “case dei pescatori” a Termoli, che soffrono la vicinanza con l’isola ecologica.

«Ci siamo decisi a scrivere questa sorta di appello alla ditta Rieco Sud, dopo che diversi cittadini esasperati si sono rivolti a noi per segnalare una sorta di anomalia, che non riguarda la raccolta non svolta in modo pertinente tutt'altro, riguarda si un tipo diraccolta ma soprattutto l'orario di raccolta, quella del vetro.

Ecco alcuni scritti che abbiamo ricevuto. Ogni mercoledì mattina all'alba l'incubo, proprio sotto le mia finestra, ho un bimbo piccolo che viene svegliato dal rumore assordante che viene prodotto dallo scarico di vetri e lo fa piangendo e giustamente impaurito, ma spaventa anche noi adulti. Passano alle 7 e da quando lo fanno non metto più nemmeno la sveglia tanto ci pensano loro. Per carità io capisco tutto il lavoro come gestirlo ma visto che questo ritiro per forza di cosa produce un rumore assordante e poi quando la città dorme ancora il rumore è anche amplificato, dico non si potrebbe magari spostare questo tipo di ritiro in orari durante la giornata più consoni e meno fastidiosi?»

Confidiamo nella buona volontà di venire incontro alle esigenze degli utenti, come già hanno dimostrato di fare i dirigenti della ditta di raccolta rifiuti Rieco, aspettiamo fiduciosi anche a nome degli stessi utenti di un passo formale della ditta.