Bus troppo affollati, senza distanziamento Covid: l'ira dei pendolari

Attualità
sabato 17 ottobre 2020
di Eliana Ronzullo
Più informazioni su
Bus troppo affollati, senza distanziamento Covid
Bus troppo affollati, senza distanziamento Covid © TermoliOnLine

CAMPOBASSO. Bus sovraffollati, utenti costretti a corse disagevoli o a volte persino impossibilitati a salire sul mezzo, ma soprattutto ragazzi accalcati l’uno all’altro: questo è quello che succede quotidianamente al Terminal di piazza San Pio da Pietrelcina a Campobasso.

La criticità più evidente si sta manifestando sulle navette che conducono al centro città e ai licei nelle prime ore del mattino. Una situazione sotto gli occhi di tutti che rischia di peggiorare drasticamente se non verranno presi adeguati provvedimenti.

Riportiamo a seguire alcuni commenti di studenti e lavoratori che si recano a Campobasso da Termoli o dai paesi limitrofi:

"Certamente condivisibile fare rispettare rigorosi protocolli agli studenti nelle scuole, ma poi non ha molto senso mandarli sui bus ammucchiati, e ad alto rischio contagio". "Tra un paio di mesi si conterà quanti studenti sono in classe e quanti a casa, magari non perché malati, ma comunque lontani dai banchi per precauzione".

"La scelta è tra rischio di contagiarsi o restare a piedi. Occorre raddoppiare le corse in servizio nelle ore di punta".

Unanime il disappunto degli utenti per questa situazione, e condivisibili sono anche le loro preoccupazioni e quelle dei loro familiari. Speriamo che al più presto vengano stabiliti dei protocolli e delle strategie atte a risolvere contesti di questo tipo che rischiano di diventare a breve veramente esplosivi.