Alcune pluriclassi sospese fino all'esito dei tamponi negativi a Bonefro

Attualità
domenica 18 ottobre 2020
di La Redazione
Il tampone faringeo del Coronavirus
Il tampone faringeo del Coronavirus © Wired.it

BONEFRO. La comunità di Bonefro da due giorni non è più Covid free. Primo caso dall’inizio della pandemia e subito al lavoro il sindaco Nicola G. Montagano. «Covid-19: nel tardo pomeriggio di venerdì è stato comunicato l'esito dei tamponi effettuati a due persone, padre e figlio, residenti a Bonefro e rientrati recentemente dalla Romania. I due, in quarantena sin dalla data del rientro, si sono sottoposti al tampone su indicazione del sindaco e del medico curante, pur non essendo obbligatorio in questi casi.

Il genitore è risultato negativo, mentre il minore è risultato positivo al Covid-19. Pertanto, sono stati sottoposti a provvedimento di isolamento domiciliare, presso l’abitazione di residenza, insieme a tutto il nucleo familiare convivente, sino ad esito negativo dei tamponi, così come è previsto per chi ha avuto contatti diretti con la persona contagiata.

Con ordinanza sindacale n. 22 del 16.10.2020, per motivi precauzionali, è stata disposta la sospensione di ogni attività didattica della pluriclasse I/II e pluriclasse III/IV della Scuola Primaria sita in via Caduti di via Fani a Bonefro, dalla data odierna e sino alla comunicazione di esito negativo al covid-19 del tampone effettuato ai due allievi che appartengono al nucleo familiare della persona contagiata.

La Giunta comunale ha disposto l'istituzione del Centro Operativo Comunale per la gestione e il monitoraggio dell'emergenza, in modo da adottare con tempestività e proporzionalità tutti i provvedimenti necessari.

Per motivi precauzionali, organizzato ieri pomeriggio insieme alla ASReM, un punto dove effettuare i tamponi, in un locale comunale a Bonefro. Coinvolti gli alunni e insegnanti delle classi frequentate dai familiari della persona contagiata, oltre agli utenti dello scuolabus.

Visto il caso di positività al Covid-19 riscontrato nella giornata di venerdì, l’ASReM ha proceduto coi tamponi a partire dalle ore 16 presso il Centro Santa Lucia in Via Ettore Lalli a Bonefro, esclusivamente a contatti diretti con la persona contagiata, così come già comunicati con apposito elenco; alunni della pluriclasse I/II e III/IV della scuola primaria di Bonefro; utenti dello scuolabus».