Salvò 11 persone dal natante in avaria, encomio al capitano Cristiano Listorto

Attualità
domenica 22 novembre 2020
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Il capitano della Zenit
Il capitano della Zenit © TermoliOnLine

TERMOLI. Accadde lo scorso 8 settembre, un natante con a bordo alcuni passeggeri diretti alle Isole Tremiti, per cause non conosciute prese fuoco e resto in avaria al largo a metà tra le Diomedee e il porto di Termoli. Tutte le imbarcazioni che solcavano il mare in quella zona raccolsero il messaggio di Sos lanciato dall'imbarcazione e tra questi chi si prestò per la salvaguardia soprattutto dei passeggeri in preda al panico tra cui c'erano anche dei bambini, fu il catamarano della Guidotti Ships "Dsc Zenit". Proprio grazie a questo intervento risolutore, nei giorni scorsi iil Comandante del porto di Termoli, il Capitano di Fregata Amedeo Nacarlo, ha espresso al comandante del catamarano Cristiano Listorto e alla compagnia a cui appartiene, la Guidotti Ships s.r.l, un encomio scritto esprimendo il proprio vivo apprezzamento: «Per l'opera prestata durante le operazioni di assistenza ad una imbarcazione da diporto con 11 persone a bordo in pericolo di perdersi per un principio di incendio a bordo. In occasione del quale si è manifestato oltre alla già nota professionalità anche un elevato spirito di collaborazione nell'ottica di sinergia con gli altri soggetti che operano in ambito portuale e di un miglioramento costante degli standard qualitativi di sicurezza». Felicitazioni al capitano Listorto e tutti gli operatori portuali e gli uomini della Capitaneria di Porto, che svolgono con passione e sacrificio un importante lavoro anche e soprattutto per salvaguardare la sicurezza degli utenti del bacino portuale e delle gente di mare.