Vaccini antinfluenzali: «Novembre sta finendo ormai, chi sa parli per favore»

Attualità
domenica 29 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Vaccino antinfluenzale
Vaccino antinfluenzale © TermoliOnLine

CAMPOBASSO. Torna d'attualità la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2020-2021, con la lettera aperta del segretario regionale della Fimmg, il sindacato dei medici di medicina generale, Antonio Tartaglione, indirizzata oltre che a tutti gli iscritti e ai media, ai vertici di Asrem e Regione Molise.

«Novembre sta finendo. Fidandoci di quello che ci era stato detto, avevamo avvisato i nostri assistiti che in questo mese ci sarebbe stata un’ulteriore fornitura di vaccino antinfluenzale. Con la fornitura ricevuta a fine ottobre abbiamo vaccinato circa il 40% dei > 65 anni, dopo che si era ripetuto per mesi che il vaccino quest’anno sarebbe stato dato gratuitamente ai > 60 anni. Ci sono regioni che stanno peggio di noi, d’accordo, guardiamo con soddisfazione al nostro bicchiere mezzo pieno.

Ma ora è arrivato il momento di avere informazioni chiare e precise.

Abbiamo il diritto di sapere perché non sono ancora arrivati i vaccini promessi, se e quando si prevede che arriveranno. E’ in gioco la credibilità dell’intero sistema sanitario regionale. Nulla di male a dichiarare le difficoltà oggettive incontrate, ma è il momento che chi è andato più volte in televisione a spiegare l’importanza di vaccinarsi in questa stagione invernale maledetta, chi ha continuato a ripetere in TV che entro novembre sarebbero arrivate le dosi mancanti, a dire che avevamo ordinato 100.000 dosi di vaccino, adesso ci metta la faccia e dia spiegazioni chiare e convincenti.

Non ce la facciamo più a rispondere a decine di telefonate al giorno di assistiti che ormai sempre più in…..dispettiti lanciano improperi prima di tutto a noi che rappresentiamo ai loro occhi la Sanità pubblica.

Chi sa parli, per favore.