Cade nel vuoto da 30 metri, muore 55enne in un cantiere stradale sulla costa

Cronaca
venerdì 07 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Cade nel vuoto da 30 metri
Cade nel vuoto da 30 metri © TermoliOnLine

CAMPOMARINO. Drammi ripetuti nel Paese sulle morti bianche e dopo le polemiche per la tragedia della 22enne Luana D'Orazio, a perdere la vita stavolta in Molise, in territorio di Campomarino, è stato un 55enne (classe 1966), caduto nel vuoto in un cantiere stradale, dall'altezza di almeno 30 metri. Sul posto il 118 Molise coi volontari della Misericordia, ma i medici hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso, oltre ai Carabinieri della compagnia di Termoli. 

Nell'area del cantiere, che è delimitata per motivi di sicurezza, a 3 chilometri circa dal casello dell'A14 di Termoli, dopo l'area industriale, presente personale della Società Autostrade e anche la Polizia municipale di Campomarino.

La vittima dell'incidente sul lavoro è di origine marchigiana, di Jesi, in provincia di Ancona, sposato con due figli. M. T. le sue iniziali. La salma è stata poi rimossa col nulla osta del Pm di Larino di turno, competente per territorio,  E' accaduto oggi pomeriggio, poco prima delle 14, in contrada Colle delle Lame a Campomarino. L'operaio deceduto era di una ditta edile impegnata in lavori di consolidamento e sistemazione dei piloni di un viadotto. Secondo un primo riscontro, l'uomo si trovava sotto la strada per effettuare la manutenzione delle fondamenta. Per cause in corso di accertamento dei militari è caduto nel vuoto finendo al suolo.