Lesioni personali e stalking, professionista condannato dal Tribunale di Larino

Cronaca
venerdì 14 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Tribunale di Larino
Tribunale di Larino © TermoliOnLine

TERMOLI. Venne arrestato nel marzo 2014 per stalking, un professionista termolese è stato condannato ieri sera, dal giudice monocratico del Tribunale di Larino, a per stalking e lesioni gravi a 9 mesi e 20 giorni, più una provvisionale di 3.500 euro alla vittime delle sue persecuzioni, assistita come parte civile dall’avvocato Vittorino Facciolla.

Gli agenti del commissariato di Termoli lo arrestarono all’epoca per persecuzioni e le minacce con cui aveva atterrito la sua ex compagna. Una relazione la loro, nata dopo che la donna era già reduce da una separazione. Già denunciato una prima volta alle forze dell’ordine, querela poi ritirata, il reiterare del comportamento violento, ossessivo e intimidatorio a suo danno l’ha indotta a replicare l’iniziativa, nella speranza di porre fine a uno stillicidio quotidiano che la stava minando non poco. L’ultima visita poco gradita a domicilio aveva scatenato l’intervento della volante, che aveva condotto in centrale il professionista, con l’allora Gip che dispose il divieto di avvicinamento e di frequentazione dei luoghi abituali per evitare contatti tra la presunta vittima e il suo molestatore.