Caccia aperta delle forze dell'ordine dopo il tentato stupro nel sottopasso degradato

Cronaca
martedì 24 agosto 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Il sottopasso in degrado
Il sottopasso in degrado © Termolionline

PETACCIATO. Caccia aperta all’immigrato che nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16, ha aggredito la 51enne nel sottopasso della stazione di Petacciato-Montenero, a Petacciato scalo.

Un luogo tenuto malissimo, sporco, degradante, quello attraversato dalla donna che dalla costa si stava dirigendo in una vicina abitazione dall’altra parte della ferrovia.

I Carabinieri della compagnia di Termoli, che indagano sul reato di tentata violenza sessuale, stanno stringendo il cerchio dei sospetti, avendo una idea precisa di chi possa essere stato a compiere il grave gesto, che ha atterrito la signora, procurandole anche graffi in volto, colpita anche al volto con un pugno, secondo quanto raccontato dalla vittima dell’aggressione.

Segnalazioni su atteggiamenti ‘particolari’ erano giunti anche nei giorni scorsi alle forze dell’ordine, soprattutto nella zona della pineta.

Un reato da allarme sociale, indubbiamente, ma c’è da sottolineare anche l’incuria e l’abbandono di questo passaggio sotterraneo, in una zona turisticamente di pregio della costa molisana.

Sarebbe il caso di metterci mano.

La 51enne è stata soccorsa per prima da un’altra donna che stava recandosi al parcheggio, poi dal 118 Molise coi volontari della Misericordia di Termoli e dai militari dell’Arma.