Gestione illecita rifiuti speciali, denunciato vice presidente società cooperativa

Tolleranza zero lun 29 novembre
Cronaca di La Redazione
1min

SAN NICANDRO GARGANICO. Carabinieri forestali della Stazione Parco di San Nicandro Garganico, attivati a seguito di una segnalazione pervenuta alla centrale operativa 112, hanno accertato una gestione illecita di rifiuti speciali non autorizzata in un’area prospicente lo specchio acqueo del Lago di Lesina e sottoposta a importanti vincoli ambientali e paesaggistici. L’attività di indagine ha permesso di accertare la presenza di un’ampia area adibita a cantiere di circa 3000 metri quadrati dove sono stati stoccati circa 500 metri cubi di rifiuti speciali provenienti da attività di scavo e da ristrutturazione e demolizione edile in assenza di titoli autorizzativi.

Nella circostanza, grazie anche agli applicativi in uso, i Carabinieri forestali hanno potuto accertare un’ occupazione sine titulo della vasta area demaniale adibita a cantiere, in parte intestata al Comune di Lesina e in parte classificata demanio idrico gestito dalla Regione Puglia. 

Il titolare e gestore dell’area, vice presidente di una società cooperativa, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà in violazione alle disposizioni del decreto legislativo 152 del 2006, (Testo Unico sull’ambiente) e per invasione e occupazione di terreni demaniali a fine di trarne profitto come previsto dal Codice Penale.

 

Ti potrebbero interessare

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione