Controlli a Santa Croce e San Martino, allontanati tre loschi figuri

Cronaca
Termoli mercoledì 09 gennaio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Controlli dell'Arma frentana
Controlli dell'Arma frentana © Termolionline.it

LARINO. Controllo del territorio. Proposte 3 misure del foglio di via obbligatorio.

Nell’ambito dei controlli straordinari predisposti dal comando provinciale di Campobasso, i Carabinieri della compagnia di Larino li hanno eseguiti prevalentemente nei comuni di Santa Croce di Magliano e San Martino in Pensilis, al fine di prevenire furti in abitazioni, truffe, e altri reati cosiddetti “predatori.”

Negli ultimi giorni, le pattuglie del Nucleo operativo e radiomobile e delle stazioni dei due centri, hanno eseguito numerosi posti di controllo nel corso dei quali sono state identificate molte persone tra conducenti e passeggeri, ed eseguite, nei casi sospetti, perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

In tale contesto sono state intercettate, in particolare, 3 persone con a carico diversi pregiudizi penali, e in prevalenza, contro il patrimonio.

Nello specifico un 37enne e un 31enne di origine marocchina, residenti a Foggia, sono stati sorpresi nei pressi di alcune abitazioni isolate nella zona di Santa Croce di Magliano; un 51enne della provincia di Brindisi, invece, è stato controllato nei pressi di un esercizio commerciale di San Martino in Pensilis mentre infastidiva i clienti e i passanti.

Dette persone, non avendo fornito valide giustificazioni circa la loro presenza in quei comuni, sono state fermate dai Carabinieri ed accompagnate presso gli uffici dei comandi competenti.

In considerazione dei loro precedenti penali e non potendo escludere che fossero intenzionati a perpetrare azioni delittuose, sono state avviate nei loro confronti le procedure per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, consistente nel rimpatrio con divieto di ritorno in quei centri abitati.