Camionista polacco morto nel Tir alla zona industriale, l'autopsia al San Timoteo

Cronaca
Termoli lunedì 14 gennaio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il Tir alla zona industriale
Il Tir alla zona industriale © Termolionline.it

TERMOLI. Ha avuto una eco nazionale il dramma del 50enne camionista polacco trovato morto da un suo collega e connazionale lunedì scorso, in una piazzola di sosta del nucleo industriale di Termoli.

Sul cadavere del 50enne la Procura di Larino ha disposto l’autopsia per chiarire ogni dubbio sulle cause del decesso, poiché potrebbe trattarsi anche di un malore.

L’autopsia è in corso oggi alla sala mortuaria dell’ospedale San Timoteo di Termoli.

La Procura vuole chiarire ogni dubbio sulle cause del decesso, innanzitutto certificare se sia stato un malore oppure l’intossicazione da monossido di carbonio sprigionato dal fornelletto che aveva nella cabina del Tir.

Ad accorgersi della morte un collega di medesima nazionalità, che poi ha avvisato le autorità, facendo intervenire sul posto il 118 e i Carabinieri della compagnia di Termoli, titolari delle indagini.

A eseguire l’esame autoptico i medici legali dell’istituto di Medicina legale dell’Università di Foggia Pascale e De Simone.