Arrestati con 3 chili di marijuana in casa, assolti i due fratelli siciliani

Cronaca
Termoli mercoledì 17 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La marijuana sequestrata
La marijuana sequestrata © Termolionline.it

TERMOLI. Per la seconda volta in poche settimane di nuovo liberi i due fratelli siciliani residenti a San Giacomo degli Schiavoni, difesi dall’avvocato penalista Nicola Bonaduce.

Nel processo abbreviato con rito direttissimo celebrato ieri dinanzi al gup Rosaria Vecchi, sempre difesi da Nicola Bonaduce, i due sono stati assolti ai sensi degli articoli di procedura penale 438 e 530 secondo comma, nonostante il Pm onorario Guido Torricella avesse chiesto una condanna ciascuno di 2 anni e sei mesi. perché è contraddittoria e insufficiente la prova che il fatto sussista. Il giudice Vecchi ha anche dichiarato estinta la misura cautelare della custodia in carcere in atto a entrambi gli imputati disponendone l'immediata liberazione se non detenuti per altra causa. Le motivazioni saranno depositate entro 45 giorni. Sentendo l'avvocato Bonaduce è emersa una discrasia tra quanto riportato nel verbale di perquisizione del mattino e quello del sequestro di 11 ore dopo.