In cerca di soldi per droga ferisce due donne, 21enne arrestato

Cronaca
Termoli sabato 24 agosto 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La volante del Commissariato di Termoli
La volante del Commissariato di Termoli © TermoliOnLine

TERMOLI. Durante la scorsa notte, personale del Commissariato di P.S. Termoli ha proceduto all’arresto di un termolese di 21 anni, D.S., noto tossicodipendente, che, in cerca di denaro, ha tentato di rapinare due donne. La prima, conosciuta precedentemente dal giovane sulle spiagge della cittadina adriatica, era stata contattata telefonicamente dallo stesso per un incontro nell’appartamento della donna, nel corso del quale è avvenuto il tentativo di rapina.

D.S., infatti, armato di coltello, ha fatto richiesta di denaro alla vittima, che dapprima ha cercato di difendersi dando vita ad una colluttazione con l’uomo, nel corso della quale ha riportato una ferita alla mano ed è poi riuscita a mettersi in salvo fuggendo da una delle finestre dell’abitazione. Allertato il 113, la Squadra Volante del Commissariato si è posta, nell’immediato, alla ricerca dell’uomo che, nel frattempo aveva già contattato, sempre telefonicamente, un’altra donna, con l’intenzione di procurarsi del contante. Anche in questo caso la vittima, dopo essere stata colpita pesantemente al volto, è riuscita a reagire alle minacce del rapinatore e a spruzzare in direzione dello stesso uno spray urticante, costringendolo ad allontanarsi.

I primi accertamenti esperiti sull’utenza telefonica utilizzata dall’uomo per contattare entrambe le vittime, hanno consentito agli agenti di risalire al nominativo del giovane. Nelle ore successive, grazie alla descrizione dell’aggressore fornita dalle due donne, gli operatori della Volante sono riusciti ad individuarlo e a fermarlo nel centro storico di Termoli. Il rapinatore è stato poi accompagnato presso gli Uffici del Commissariato, dove è stato fotosegnalato e sottoposto a perquisizione. I suoi abiti sono stati sequestrati insieme al telefono cellulare utilizzato per contattare le due donne. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Larino.