Travolto e ucciso dal Frecciabianca in arrivo alla stazione

Cronaca
Termoli giovedì 03 ottobre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il convoglio fermo e i soccorsi
Il convoglio fermo e i soccorsi © Termolionline.it

VASTO. Dramma sulla linea ferroviaria Adriatica, Pescara-Foggia: dalle 17 la circolazione era stata sospesa tra Vasto San Salvo e Porto di Vasto per l'investimento di una persona, che si è gettato volontariamente sui binari, poi il traffico è ripreso dalle 18.50 a senso unico alternato. Il corpo dell'uomo investito dal treno è stato recuperato poco prima delle 19. Si tratta di un 57enne di Vasto, L.R. Pesanti disagi alla circolazione dei treni, si prevedono ritardi consistenti. Dalle prime notizie frammentarie sembra che il treno coinvolto nell'incidente sia il Frecciabianca delle 16.56 che viaggiava in direzione Nord. Alcuni testimoni, che si trovavano in stazione, hanno affermato: «Stavamo aspettando l'Intercity, è arrivato un Frecciabianca che ha preso l'uomo. Era alto e di corporatura esile, aveva con sé un ombrello che ha lasciato qui». I Vigili del fuoco di Vasto hanno provveduto a estrarre quel che resta del corpo dell'uomo da sotto il treno. Sul posto gli agenti di Polizia ferroviaria e i sanitari del 118, oltre all'autorità giudiziaria. Sempre sulla stessa linea è tornata regolare alle 15.40 la circolazione ferroviaria sulla linea Termoli–Foggia, rallentata dalle 13.20 per un inconveniente tecnico agli impianti di circolazione fra Lesina e Apricena. I treni in viaggio hanno subìto ritardi fino a 80 minuti. Sono intervenuti i tecnici di Rfi.