All'obitorio l'ispezione cadaverica esterna, i Vigili urbani indagano per omicidio stradale

Cronaca
Termoli giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
I rilievi della Polizia municipale
I rilievi della Polizia municipale © TermoliOnLine

TERMOLI. E' terminata intorno alle 20.30 l'ispezione cadaverica esterna sulla salma della 24enne Valentina Enza La Porta, la ragazza deceduta oggi all'ospedale San Timoteo dopo il terrificante schianto tra la sua moto e una betoniera.

I rilievi sono affidati alla Polizia municipale di Termoli, che ora indaga il conducente della betoniera per omicidio stradale.

A occuparsi del caso, l’ennesima morte violenta per incidente stradale degli ultimi mesi, è la Procura di Larino col Pm Marianna Meo, che, dopo la salma della 24enne era stata ricomposta all’obitorio del San Timoteo, col medico legale dell’ateneo di Foggia ne ha disposto l’ispezione cadaverica esterna, finita intorno alle 20.30. Sub-judice se sarà richiesta o meno l’autopsia, in serata è stato effettuato anche il riconoscimento da parte dei genitori, originari di Torremaggiore, che si trasferirono poi a Campomarino, dove Valentina era cresciuta, prima del trasloco in piena autonomia a Termoli.