Tecnologia e app: quello che non ti aspetti

Cultura
sabato 17 dicembre 2016
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Tecnologia e app: quello che non ti aspetti
Tecnologia e app: quello che non ti aspetti © n.c.

TERMOLI. Al liceo Classico “G. Perrotta” era presente il professor Alberto Buonaccorsi, una personalità nel mondo sportivo nazionale coordinatore regionale del Coni Toscana, ex campione sportivo che iniziò la sua carriera con il salto in alto, ma poi le sue maggiori soddisfazioni sportive anche in nazionale di atletica leggera se le prese nel salto in lungo.

Invitato a Termoli per parlare a docenti di Educazione Fisica sulla disciplina di educazione motoria, ha colto l’occasione per presentare un software.

“In collaborazione con l'agenzia formativa riconosciuta dal Miur”, ci dice il professore, “che mette in atto questo tipo di formazione in tutti i campi, lo scorso anno è stato individuato che si possono attuare queste tesi anche nell'ambito del campo sportivo ed educazione motoria e questo è quello che sta andando avanti.

La De Agostini, agenzia formativa che come in questo caso si avvale dello sport, come negli altri casi si è avvalsa delle materie didattiche universitarie, ha realizzato un valido strumento che è sussidio didattico per la materia e noi, con questo strumento, portiamo a conoscenza dei docenti questi esperimenti.

Pur non essendo recentissimo come studio, possiamo dire che è ancora fortemente all'avanguardia in campo motorio”.