Oggi le premiazioni per la Gara di greco: un vero successo!

Cultura
sabato 25 marzo 2017
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Oggi le premiazioni per la Gara di greco: un vero successo!
Oggi le premiazioni per la Gara di greco: un vero successo! © n.c.
TERMOLI. Si è conclusa questa mattina, con la cerimonia della premiazione dei partecipanti e dei vincitori, la 12esima edizione della gara di greco antico che ormai è diventata un evento culturale che richiama a Termoli i migliori studenti dei licei classici da tutta Italia. Scopo dell’appuntamento è, ovviamente, il cimentarsi nella traduzione di un testo in greco antico, una vera e propria prova di esame. Quest'anno ha portato, grazie alla fattiva sponsorizzazione come sempre da parte dei vari Rotary Club italiani, ben 36 eccellenti studenti che  hanno dato prova di essere il meglio che si potesse esprime a questo livello. Sono giunti da Udine, Pordenone, Sanremo, Voghera, Cagliari, Roma, Caserta, Pedimonte Matese, Lucera, Palermo, Arezzo, Cuneo, Albenga e molte altre località. A dimostrazione della difficoltà della prova su otto premi in denaro da dare ne hanno consegnati solo sei meritevoli. A fare la parte del leone, nello specifico delle leonesse, sono state due studentesse del liceo  “P. Giannone” di Caserta: Raffaella Ruggero e Antonella Altieri, rispettivamente seconda e prima classificata per un successo per una scuola sempre presente a questa gara tanto che la professoressa  G. Scolastica che ha accompagnato gli studenti alla fine ha ricevuto dalle mani del preside Mucciaccio “Anfitrione” perfetto della cerimonia della premiazione, gli ha consegnato personalmente un attestato di merito e collaborazione. Presenti sul palco per portare il loro saluto il governatore del distretto Rotary di cui fa parte Termoli Paolo Raschiatore, l'assessore all'Urbanistica del Comune Pino Gallo, la professoressa Universitaria Maria Luigia Di Marzio, la dirigente del Liceo Concetta Rita Niro, il prof. Vincenzo Fiorilli e naturalmente l'attuale presidente del Rotary club di Termoli Emilio Travaglini. Dopo i saluti di rito è iniziata la cerimonia ma prima sono stati consegnati gli attestati  di partecipazione e poi la consegna degli ambiti premi. Purtroppo, alcuni alunni che venivano dalle località più lontane sono andati via prima della conclusione della cerimonia. Come ogni anno, in rappresentanza della Lamborghini, visto che in qualche modo nel reparto progettistica grazie all'ingegnere Luciano De Oto e dell'Ingegner Giancarlo Buccione si parla termolese con loro due, anche questa volta Giancarlo ha portato a farci ammirare una delle ultime nate in casa Lamborghini la “Huracan” e vi lasciamo immaginare la curiosità suscitata in piazza Sant'Antonio dalla gente che ha consumato micro schede foto per immortalare il bolide. Per chiudere con la premiazione diamo anche i nominativi degli altri quattro vincitori al terzo posto Andrea Fraticelli liceo Petrarca Arezzo, al quarto Riccardo Buscaglia del Galileo di Voghera, al quinto Filippo Tavernari di Modena, al sesto Stefano Bannaudi del Giordano Bruno di Albenga. Da dire che alcuni studenti, non avendo ricevuto una sponsorizzazione dai Rotary della loro zona, pur di partecipare hanno deciso a proprie spese di venire qui a Termoli e concorrere ugualmente alla gara. Distretti che hanno bonariamente ricevuto un rimbrotto dal gran cerimoniere dell'evento professor Mucciaccio che ogni anno per la sua verve e simpatia riceve gli applausi e i complimenti sia da parte degli studenti che da i professori accompagnatori. Mucciaccio, insieme agli altri professori del classico con la dirigente Niro, i rotariani con il presidente Travaglini, ha ancora una volta fatto fare bella figura alla nostra città.