Arie e romanze da salotto col soprano Claudia Carletti e la pianista Nicoletta Latini

Cultura
Termoli domenica 02 aprile 2017
di Emanuele Bracone
Più informazioni su
Arie e romanze da salotto col soprano Claudia Carletti e la pianista Nicoletta Latini
Arie e romanze da salotto col soprano Claudia Carletti e la pianista Nicoletta Latini © n.c.
TERMOLI. Alle  18 presso il Cinema Sant’Antonio di Termoli si tiene il concerto della soprano Claudia Carletti accompagnata al pianoforte da Nicoletta Latini per la XII Edizione della Stagione Concertistica  Termoli Musica 2017. Il programma dal titolo “Arie e Romanze da Salotto” prevede l’esecuzione di alcune delle più belle arie di Puccini, Rossini e Bellini. Protagonista dell’open concert sarà il giovane mandolinista molisano Luigi Di Lauro accompagnato alla chitarra dal padre Antonio Di Lauro che eseguirà  la Serenata Idillica di D’Alesio e di Amadei, Mattinata  op. 224. LE BIOGRAFIE Claudia Carletti, soprano, si è diplomata in canto con ottimi voti presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Ha studiato con il Soprano L. Macnez Macchinizzi, poi con il Tenore P. Venturi, con il Soprano O. Moscucci  per il repertorio operistico e con il Soprano M. Beker per il repertorio cameristico – barocco. Si afferma come finalista al Concorso Mondiale “Luciano Pavarotti”  e nel Concorso Internazionale “Aslico” di Milano; inoltre è vincitrice del concorso “Voci Nuove” indetto nella città di Ancona. Ha tenuto numerosi concerti e recitals in molte città italiane quali Firenze,  Roma, Perugia, Treviso, Vicenza, Bassano del Grappa, Taranto, Spoleto, Macerata, Jesi, Cattolica, Ancona, Pesaro (è da menzionare la partecipazione a concerti in onore di Zandonai, in collaborazione con il “Rossini Opera Festival”), Assisi, San Marino, Rimini…e all’estero : Praga, Long Island a New York (USA), Budapest, Corfù, Beirut, partecipando al Festival  Internazionale “Al Bustani” quale unica rappresentante italiana per la parte destinata alla musica lirica –barocca. Ha partecipato per tre anni al programma su RAI 1 “Uno Mattina Estate” come ospite nella parte destinata alla musica lirica. Ha conseguito il diploma di specializzazione sul metodo “Z. Kodaly” presso la Scuola di Musica Livia Bella di Macerata con la M° C. Nemesc. Si è laureata, con il massimo dei voti, in “Didattica della musica” presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Insegna canto presso il liceo musicale di Ancona. Nicoletta Latini, pianista, inizia gli studi all’Istituto Musicale “G.B. Pergolesi” di Ancona sotto la guida del M° Cesare Greco. Dopo la maturità classica si diploma brillantemente in pianoforte nel 1993 ,al Conservatorio “E. Morlacchi di Perugia. Attratta dalla liederistica, ne cura l’interpretazione con il  M° Enrico Mancini al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro e con il M° Thomas Bush ad Ancona. A Viterbo segue un corso di interpretazione pianistica con il M° Riccardo Marini. Nel 1997 consegue, con lode, la laurea in Filosofia presso L’università degli Studi di Macerata presentando la tesi sui pezzi pianistici di Rossini. In formazione da camera con il soprano ha tenuto concerti in  Grecia, Inghilterra e in numerose città italiane quali San Remo (Teatro dell’Opera del Casinò), Siena (Cripta di San Domenico), Napoli (Sala Santa Chiara), Spoleto (L’Orfeo Festival), Caramanico, Sorrento (Concerti dell’Agimus al Grand Hotel Cocumella), Roma (Palazzo Venezia e Teatro Manzoni), Avellino,Montevarchi, Pesaro, Macerata, Frascati (Auditorium delle Scuderie Aldobrandini), Pescara, Assisi (Basilica Superiore di San Francesco). È  stata invitata  a far parte della commissione esaminatrice nell’ ambito di concorsi nazionali(Nuona Coppa pianisti di Osimo e Concorso Amadeus di Recanati) . Ha suonato più volte per la televisione locale in Toscana. Dal 1993 è la pianista del coro “A. Grilli” di Sirolo e dal 1999 è direttore artistico del Festival  Sirolo in Musica e dal 2010 della Rassegna Le ore dell’organo. Insegna pianoforte principale presso l’Accademia Musicale di Ancona. IL PROGRAMMA G.F. Haendel               Lascia ch’io pianga - Piangerò la mia sorte J. S. Bach                      Bist du bei mir W.A. Mozart                Das veilchen Puccini                           Terra e mare - Quando men vo - O mio babbino caro                                    Vincenzo Bellini         Vaga Luna - Casta diva G.Rossini                       Una caresse à ma femme - Tarantella