Ilenia Perna ha solo 16 anni, ma la musica le appartiene da sempre

Cultura
Termoli martedì 12 febbraio 2019
di Alberta Zulli
Più informazioni su
Ilenia Perna
Ilenia Perna © Termolionline.it

GUGLIONESI. Il maestro Davide Cistriani, della Chorus Line di Guglionesi, non sbaglia un colpo. E stavolta, sotto la sua ala protettrice, c’è una ragazza nel fior fiore degli anni, Ilenia Perna.

Ha solo 16 anni, ma la grinta e la caparbietà la contraddistinguono dai suoi coetanei. È un'altra scommessa di Cistriani, dopo l'uscita del pezzo di Cristiano Sciandra.

Suona pianoforte da quando era bambina. La musica le appartiene da sempre, perché «in casa suonano un po' tutti. Papà suona la fisarmonica e io ho sempre sentito mio questo mondo. La musica mi affascina. Ma quello che sento più vicino a me e alle mie corde è il Blues».

È spiazzante questa dichiarazione. Viviamo in un mondo dove la musica pop, rock fanno da padrona; un mondo, quello di oggi, dove va di moda la trap tra i ragazzi ma, per lei non c’è dubbio, solo il blues ha quel tocco in più per distinguersi dalla mischia.

Studia al liceo delle scienze umane di Guglionesi e ama le materie umanistiche, l'arte, la musica, tutto ciò che di più bello l'Italia offre, tutto ciò che è cultura.

«Mi piace cantare da sempre. È una passione innata. Quando da piccolina mi chiedevano cosa avessi voluto fare da grande, la mia risposta era sempre e solo la cantante. Ci sono state canzoni che mi hanno provocato forti emozioni e non sapevo spiegarmi perché, però sapevo che volevo cantare e suonare, esibirmi davanti a un pubblico».

Ed è proprio per questa sua grande passione che il maestro Cistriani ha voluto scommettere su Ilenia e aiutarla a tirare fuori tutta la grinta che ha.

«Devo tutto a Davide- dice Ilenia con gli occhi che le brillano- lui oltre a essere il mio insegnante di pianoforte, è quello che ha creduto e crede in me, in noi allievi. Ci sprona a dare il massimo».

Davide Cistriani, a detta di tutti, è il maestro che riesce a trovare il potenziale di questi ragazzi facendolo diventare realtà. Severo al punto giusto perché sa che tutti hanno delle capacità nascoste che, piano piano riescono a esplodere e creano sogni in realtà.

Così è stato per Ilenia. «Quest’estate ho provato a scrivere una canzone. Quando Davide l'ha letta, subito mi disse che era bella e che potevamo registrarla. Ci sono venute in mente altre idee e da lì, siamo riusciti a creare proprio un disco. Un disco mio, tutto blues».

Il disco si chiama “Back to New Orleans”, da cui prende il nome il primo singolo che è già presente su YouTube e sulla pagina facebook della Chorus Line.

Un omaggio alla patria del blues, quello vero, quello di Aretha Franklin. «Quando ascolto lei, rimango incantata. Quando ho saputo della sua morte sono rimasta pietrificata. Era morta un mito, ma le sue canzoni, il suo sound no, tutto questo è vivo e io lo porto con me. Imparo da lei e dai grandi del blues».

Il blues è malinconia, amore perduto, e Ilenia ci si rispecchia «sono una ragazza malinconica, e quando suono riesco ad esprimere questa malinconia. Sono una blu devil, un diavoletto blu proprio come veniva chiamata la malinconia agli albori della musica blues».

Una blues woman di 16 anni che vuole arrivare in alto, che vuole riuscire a scalare vette e portare la sua grinta e la sua malinconia lontana. In quel crocevia di New Orleans dove il blues ha iniziato a vivere.

Per ascoltare il suo brano è possibile farlo tramite la pagina Facebook della Chorus Line: Chorus Line e su YouTube all'indirizzo Back to New Orleans.