"Ragazzo a vita", presentato a Termoli il libro di Renzo Paris su Pier Paolo Pasolini

Cultura
Termoli martedì 20 agosto 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Renzo Paris con Fredy Luciani e Francesco Roberti
Renzo Paris con Fredy Luciani e Francesco Roberti © Mod'Arte

TERMOLI. All’Agorà di Termoli si è tenuta la presentazione del libro “Ragazzo a vita” dello scrittore Renzo Paris, biografo di Moravia e Pier Paolo Pasolini. L’élite della città si è mobilitata per l’evento e la gradita presenza di esponenti dell’amministrazione comunale, quali il Sindaco ing. Roberti, avv. Michele Marone presidente del Consiglio comunale, Francesco Rinaldi, e rispettive signore, dei presidenti dell’associazione Accademia Mod’arte, Caperam con i suoi project manager prof. Antonello Caterino e il dott. Roberto Cupido, Millennium onlus e tantissimi altri cittadini sensibili alla figura di Pasolini.

La conduzione è stata eccezionale, con il dott. Antonio Lupo, giornalista che magistralmente ha posto delle domande interessanti, scavando, analizzando, in profondità la figura di Pasolini.

Il prof. Paris ha risposto esaurientemente a tutte le domande del pubblico, chiarendo punti che a molti erano poco limpidi e ignoti.

Il libro di Renzo Paris in verità racchiude i passaggi di vita dei protagonisti, degli amici del regista Pasolini e dell’atmosfera dell’epoca. Un viaggio nel tempo, una serata magica con le proiezioni dei video realizzati dal prof. Corrado Augias, una sintesi completa della vita di P.P. Pasolini condensata in quindici minuti.

Negli intervalli il prof. Antonello Caterino ha intrattenuto i presenti con dei pezzi classici al pianoforte, graditi ed applauditi. Il menù ottimo e sofisticato, il servizio impeccabile.

La direzione artistica e l’organizzazione sono state condotte dall'artista Fredy Luciani, vera istituzione degli eventi artistici molisani e onorabilmente supportata dal noto imprenditore Federico Valente.

Nel contesto è stata conferita all'artista Fredy Luciani, componente del comitato scientifico Caperam, l'onoreficenza di "Ambasciatore di Arte e Cultura" dall'Amministrazione del Comune di Termoli.