«Com'è messa la sanità molisana?»

Da Facebook
martedì 17 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Antonio Di Lalla e Tina De Michele
Antonio Di Lalla e Tina De Michele © TermoliOnLine

TERMOLI. La rivista La Fonte, diretta dal tenace don Antonio Di Lalla, parroco a Larino, assieme a Tina De Michele, sull'onda del motto "Pace e ingiustizia" si rivolge con un video al Governatore Donato Toma.

La Fonte nella scorsa estate è stata promotrice di incontri e assemblee assieme alla diocesi di Termoli-Larino e agli amministratori del territorio, per portare avanti idee e programmi sulla sanità.

«Nonostante ciò che raccontano il Presidente di Regione, Donato Toma, e il Direttore Generale Asrem, Oreste Florenzano, la gestione dell'emergenza Covid in Molise è fallimentare ed estremamente preoccupante. Ecco allora le domande che tutti i molisani vorrebbero fare a chi gestisce la sanità regionale:

1) Perché è stato preferito il Cardarelli al Vietri come Centro Covid regionale?

2) Quanti sono i posti letto occupati in terapia intensiva e in malattie infettive rispetto a quelli disponibili?

3) Quanti posti letto possono essere ancora attivati, dove e sacrificando quali altri servizi?

4) Quando saranno affidati i servizi per la medicina territoriale?

Unisciti al nostro appello, condividendo il video: facciamoci sentire, prima o poi dovranno risponderci».