Cos’è e come ottenere la PEC

Istruzioni per l'uso sab 22 gennaio 2022
Dal web di La Redazione
2min
Cos’è e come ottenere la PEC ©Termolionline
Cos’è e come ottenere la PEC ©Termolionline

Attivare un servizio PEC oggi ha molteplici vantaggi sotto diversi punti di vista. Non solo per le aziende e i liberi professionisti, per cui vige l’obbligo di utilizzare la PEC, ma anche per i liberi cittadini, i quali possono svolgere numerose azioni quotidiane con maggiore praticità e sicurezza.

In questo articolo viene spiegato come ottenere la PEC in modo semplice e veloce, a cosa serve e quando utilizzarla.

Cos’è e a cosa serve la PEC

La PECposta elettronica certificata, è un servizio apparentemente molto simile alla normale posta elettronica, ma con degli ottimi vantaggi a livello di praticità e, soprattutto, di sicurezza.

Il cliente, infatti, non noterà sostanziali differenze tra PEC ed e-mail, in quanto il lavoro di certificazioni a garanzia della sicurezza offerta dal servizio viene svolto completamente dai gestori.

I provider (sia del mittente che del ricevente), infatti, si impegnano dopo l’invio di ogni PEC, a fornire una ricevuta firmata di avvenuto invio e avvenuta ricezione del messaggio contenenti i dati specifici sulla data e sull’ora dell’invio e la certificazione che il messaggio non sia stato manomesso.

Tale servizio nasce in principio come sostituto della classica raccomandata con ricevuta di ritorno (raccomandata A/R) ma, in poco tempo, il suo utilizzo si estende a moltissime altre azioni giornaliere.

Prima di capire come ottenere la PEC, è importante analizzare in quali casi questo servizio può essere davvero utile.

Quando utilizzare la PEC

La PEC si usa come la posta elettronica e, per questo, è molto semplice ed economica. A differenza di quest’ultima però, il servizio PEC ha un valore legale grazie al quale gli utenti possono mettersi in contatto con Enti Pubblici di vario genere rispettando tutti i termini della legge.

A seguire, alcuni dei casi più comuni nei quali fruire al cento per cento dei benefici della PEC.

  • Per inviare documenti a Enti Pubblici e Pubbliche Amministrazioni
  • Per convocare consigli e/o assemblee
  • Per lo scambio di documenti di vario genere tra aziende
  • Per certificare l’avvenuto invio degli stipendi dei dipendenti
  • Per lo scambio di documenti legati alle gare d’appalto
  • Per garantire la trasmissione di comunicazioni all’interno di aziende con più di una sede operativa

E, in linea generale, per tutte quelle comunicazioni elettroniche che richiedono a seguito una ricevuta dell’avvenuto invio e dell’avvenuta consegna. 

Come ottenere la PEC online

Appurati gli effettivi vantaggi che comporta attivare un servizio del genere, è arrivato il momento di capire come ottenere la PEC in pochi passaggi semplici e veloci.

Per ottenere la PEC è necessario prima di tutto scegliere tra i vari provider presenti nel mercato, quello che offre il miglior servizio a seconda delle proprie esigenze e necessità. Una volta scelto il proprio gestore, quindi, bisognerà semplicemente effettuare la registrazione online inserendo i propri dati personali ed inviando la documentazione necessaria (generalmente un documento di identità).

Confermati i dati verrà richiesto, in qualsiasi caso, il pagamento del canone annuale - che generalmente per i privati supera di poco i 10 euro - e sarà possibile da subito iniziare ad utilizzare la PEC.

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione