Quanto è facile attirare l'attenzione di una persona?

Strategie dom 27 novembre 2022
Dal web di La Redazione
3min
Quanto è facile attirare l'attenzione di una persona? ©TermoliOnLine
Quanto è facile attirare l'attenzione di una persona? ©TermoliOnLine

Secondi studi di settore l'attenzione sostenuta, cioè "lunga" è quella che riguarda l'acquisizione dei concetti a scuola, molto simile a quella utilizzata sul posto di lavoro. La durata massima è pari a 40-45 minuti.

Ma quando si parla di soglia di attenzione in fase di acquisto, i minuti precedentemente indicati, scendono o salgono? E di quanto?

Uno studio del 2015 dice che la nostra soglia di attenzione, quando vogliamo comprare qualcosa e siamo su internet è pari a otto secondi. Sarà facile dedurre quindi che chi vuole vendere un prodotto o un servizio, deve essere capace in tempi brevissimi, a suscitare curiosità nel visualizzatore.

Come attirare l’attenzione di un potenziale cliente

Attrarre l’attenzione di un potenziale cliente è facile solo se si conoscono le giuste strategie e i giusti servizi che possono aiutare a creare logo

Ebbene sì, il logo è fondamentale.

Non esistono aziende vincenti che si propongono nel commercio in maniera simile ad altre. I loghi ad esempio, devono essere i primi a sapersi differenziare. Devono essere riconducibili al proprio brand e comunicare affidabilità

Questo è il motivo per cui un logo non può essere realizzato in modalità “fai da te” e senza avvalersi di un professionista del settore grafico. Un logo è frutto di una preparazione, studi specifici e talento del designer. Un logo deve essere originale e lanciare un messaggio chiaro circa il prodotto o il servizio venduto.

Non a caso, le operazioni di restyling di un logo sono più cavillose rispetto ad una creazione da zero. Il marchio deve essere sì modernizzato, ma non deve tradire il proprio passato e la propria azienda. 

Scelta dei colori nella comunicazione pubblicitaria

Se si vuole attirare l’attenzione delle persone, non possono essere ignorati anche i colori. Da essi dipende la reazione emotiva e mentale del visualizzatore.

Secondo la psicologia del colore, infatti, le varie nuance sono capaci di influenzare l’umore e le decisioni delle persone. Il colore, se utilizzato sapientemente, può diventare un importantissimo mezzo di marketing. Gli studi al riguardo sono numerosissimi, rafforzano la tesi la ricerca intitolata “Impatto dei colori nel Marketing”, e quella che porta il nome di “Color research & application”, secondo la quale un nuovo brand dovrebbe puntare su un logo dai colori rivoluzionari, diversi dai competitor. 

Ci sono diverse ricerche relative al mondo del neuromarketing inoltre, che attribuiscono ad ogni colore un significato:

  • Blu = sicurezza e fiducia
  • Rosso = urgenza
  • Giallo = ottimismo
  • Verde = relax, serenità e rinnovamento
  • Arancione = azione
  • Nero = lusso e raffinatezza
  • Rosa = femminilità e romanticismo
  • Viola = mistero, saggezza e serietà

Il neuromarketing visto da vicino

Per neuromarketing si intende l’insieme delle tecniche di marketing che sfruttano le neuroscienze per stabilire quali sono le forme di comunicazione più efficaci per influenzare i processi decisionali del consumatore.

Il neuromarketing è fondamentale se si pensa che non sempre gli individui dicono ciò che pensano, mossi dalla vergogna o dalla paura del pregiudizio altrui. Quindi non sempre questionari e sondaggi sono fonti affidabili per dettare le mosse da eseguire per fare marketing in maniera professionale. Entrare nella mente umana, serve proprio a questo, a capire l’inconscio e colpirlo positivamente.

Non solo loghi ma anche packaging

Se si è ben compreso cosa è il neuromarketing, sarà facile capire che la scelta di un logo professionale e ben progettato è fondamentale. Non meno importante però è l’ideazione di un packaging vincente.

Il packaging è letteralmente “imballaggio” di un prodotto, l’involucro che funziona da biglietto da visita, in quanto notato per primo in fase di acquisto. Infatti, un involucro vincente può rivelarsi un alleato basilare per togliere clienti alla concorrenza o per avvicinarne di nuovi. 

Il packaging è ciò che realmente permette al prodotto di differenziarsi sul mercato, giocando su forme, colori e scritte. Ovviamente deve rispecchiare la Brand Identity del marchio e deve essere in linea con il TOV, ovvero il tono di voce dell’attività. 

Molti sono gli aspetti da non sottovalutare quando si parla di mente umana, esperienza di acquisto e vendita di un prodotto/servizio.

Se si è a capo di un’azienda o si è dei liberi professionisti, per spingere la propria attività non può mancare la richiesta d’aiuto a professionisti del settore marketing. Un investimento mirato, fatto oggi, potrebbe comportare enormi fatturati domani.

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2023 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione