Covid-19, aggiornamento sui contagi e info sullo screening da Portocannone

Flash News
martedì 23 febbraio 2021
di La Redazione
Il sindaco di Portocannone Giuseppe Caporicci
Il sindaco di Portocannone Giuseppe Caporicci © Termolionline.it

PORTOCANNONE. Rendiamo nota alla Cittadinanza la situazione dei contagi da Covid 19 sul nostro territorio.

Alla giornata odierna, salvo imprecisioni dovute al nuovo sistema di monitoraggio della ASREM, registriamo 38 soggetti positivi.

Nonostante , fortunatamente, alcune persone si siano negativizzate, nella settimana trascorsa si è verificata la prevedibile espansione del contagio nei diversi contesti familiari delle persone già positive; in questa fase quindi, sebbene i numeri possano destare una certa preoccupazione, la situazione sì può considerare sufficientemente presidiata, in quanto tutti i nuovi contagi si riferiscono ad ambiti circoscritti.

Con l'occasione si informa inoltre che, viste le positive esperienze realizzate da Comuni limitrofi, con il Comune di Ururi che ha fatto da precursore, dopo aver necessariamente aver dovuto ponderare nel modo più oculato possibile i costi, attesa la ristrettezza delle risorse a disposizione del nostro Comune, si è stabilito di disporre uno screening di massa su base volontaria e gratuita in capo alla popolazione di Portocannone, al fine di individuare eventuali casi di positività asintomatica e prevenire il diffondersi dell'infezione.

Con Ordinanza Sindacale n. 5 del 21 febbraio infatti, si è prevista la sottoscrizione di un accordo con la Società molisana Cube Solutions che prevede l'acquisto di un numero massimo di 1.000 tamponi e la prestazione d'opera di proprio personale qualificato per la realizzazione dell'iniziativa, oltre al servizio a domicilio, su prenotazione, per i cittadini impossibilitati a muoversi.

Le modalità di funzionamento dell'esame sono esplicate nell'allegata locandina;

si invita la Cittadinanza a partecipare in quanto più ampia sarà la partecipazione, più significativo sarà il dato dei risultati da acquisire per eventuali ulteriori iniziative di contenimento della malattia.