Questione ossigeno al Cardarelli, «Ammissione di colpa e intervento fuori tempo massimo»

Flash News
martedì 02 marzo 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Giusy Occhionero (Italia Viva)
Giusy Occhionero (Italia Viva) © TermoliOnLine

ROMA. «I video mostrati dal Tg3 sul signor Lombardi che, poco prima di morire ricoverato al Cardarelli di Campobasso, denunciava il malfunzionamento delle mascherine per l’ossigeno, sono uno schiaffo terribile. I responsabili della mala gestione dell’ospedale, sui quali ora indaga la Procura, chiedano scusa pubblicamente ai familiari delle vittime. Ecco perché era urgente l’intervento dell’Esercito e della Protezione civile nazionale in Molise». Parole della deputata molisana di Italia Viva, Giusy Occhionero.

«L’indagine aperta dalla Procura, dopo le denunce dei familiari delle vittime e dopo le tante denunce pubbliche di tv e giornali molisani, è la dimostrazione della cattiva gestione sanitaria della Regione Molise, che potrebbe essere addirittura all’origine del moltiplicarsi dei decessi. Solo lo scorso 18 febbraio, dopo i tanti morti di novembre e dicembre, l’ospedale è intervenuto per sistemare l’impianto e i tubi di ossigenazione, completamente insufficienti per l’aumenti dei malati covid: un’ammissione di colpa e un intervento fuori tempo massimo.

Le più commentate
Le più lette