Europe Day: a rappresentare il Molise l'istituto Boccardi-Tiberio

Flash News
mercoledì 12 maggio 2021
di La Redazione
Europe Day: a rappresentare il Molise l'istituto Boccardi-Tiberio
Europe Day: a rappresentare il Molise l'istituto Boccardi-Tiberio © Termolionline.it

TERMOLI. Abruzzo e Molise festeggiano l’Europa con le scuole che hanno proseguito, nonostante l'emergenza epidemiologica da Covid-19, il progetto “A Scuola di Open Coesione” (Asoc) con attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali della Politica di Coesione.

Unica scuola a rappresentare il Molise sarà l’Istituto Boccardi-Tiberio che, con le classi III A Conduzione del mezzo navale e III B Conduzione apparati e impianti marittimi coordinati dalla prof.ssa Giordana Marchetti, hanno sviluppato competenze digitali, statistiche e di educazione civica diventando cittadini più consapevoli e attivi nella partecipazione alla vita pubblica del proprio territorio.

L'iniziativa è di notevole importanza essendo al centro di una sperimentazione internazionale grazie al sostegno della Direzione generale della Politica regionale e urbana (DG REGIO) della Commissione UE.

Gli studenti dell’indirizzo Trasporti e Logistica presenteranno durante l’evento interregionale organizzato da Europe Direct Abruzzo e Europe Direct Molise il lavoro "Diomedee Baywatch", il monitoraggio civico del progetto “Nuove opere difesa porticciolo attracco imbarcazioni San Domino - Tremiti” iniziando dal video di presentazione A scuola di Open https://www.youtube.com/watch?v=TE-TskbAg1c&t=143s .

Gli obiettivi del progetto sono stati raggiunti grazie ad un attento studio sui benefici di tale opera, sulla verifica della compatibilità dei lavori con la riserva naturale marina e dei flussi economici legati al progetto.

Il complesso lavoro svolto dagli alunni non si fermerà con la chiusura dell’anno scolastico ma continuerà verificando che anche l’attracco dell’Isola di San Nicola, che dovrebbe essere oggetto di lavori nei prossimi mesi, venga ultimato in tempi congrui, in modo che turisti e residenti possano “dormire sonni tranquilli” durante le mareggiate.