Una vita spesa per famiglia e lavoro, il ricordo di Raffaele Venittelli: l'uomo buono e gentile

Flash News
domenica 17 ottobre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Raffaele Venittelli
Raffaele Venittelli © TermoliOnLine

TERMOLI. Lutto nella famiglia Venittelli, si è spento alla Casa sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove era ricoverato da diversi giorni, a 58 anni, Raffaele Venittelli, titolare dell’edicola in via Tevere.

A ricordarlo la cugina Laura:

«Raffaele lo ricorderemo tutti come l’uomo buono e gentile che ha dedicato la propria esistenza alla famiglia ed al lavoro. La sua vita è stata segnata dalla morte prematura dei genitori, della sorella diciottenne e del fratello Luigi, che tutti conoscevano come Sve. Il fratello di Sve e al quale, anche nelle diversità caratteriali non aveva mai fatto mancare il proprio affetto e sostegno.

Raffaele era così: buono, educato, mai una parola fuori posto.  Una grande passione: la fumettistica che continuava a coltivare nella sua edicola del quartiere San Pietro di Termoli. Mancherà a tutti quelli che lo hanno conosciuto ed apprezzato nel suo lavoro, all'interno dell' edicola dove la simpatia, il sorriso e la gentilezza erano di casa.

Noi ti ricorderemo così, Raffaele, come la persona che ha dato tanto alla propria famiglia e che ci ha insegnato che volersi bene è tutto!».

I funerali avranno luogo domani, nel pomeriggio, alla chiesa di San Pietro.