Rimane al Cardarelli il bandito ferito, i legali puntano al Riesame

Flash News
Termoli lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
Il Palazzo di giustizia a Campobasso
Il Palazzo di giustizia a Campobasso © Termolionline.it

CAMPOBASSO. Rimane ricoverato nel reparto detenuti dell'Ospedale di Cardarelli di Campobasso il 52enne di Aprilia, unico bandito arrestato durante la sparatoria di qualche sera fa a Montaquila.

L'uomo, ferito ad una coscia durante il conflitto a fuoco con le forze dell'ordine dopo un rocambolesco inseguimento, nei prossimi giorni potrebbe lasciare il Presidio ospedaliero e per lui si apriranno le porte del Carcere di Ponte san Leonardo ad Isernia. I legali dell'uomo, l'avvocato Francesco Del Basso del Foro di Isernia e l'Avv. Vissia Conti del Foro di Roma, dopo che il loro assistito si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l'interrogatorio di garanzia, sono in procinto di depositare il ricorso presso il Tribunale per il Riesame chiedendo la possibilità di tramutare la custodia in carcere in custodia domiciliare presso l'abitazione dell'uomo ad Aprilia.

Ancora nessuna notizia delle altre persone che viaggiavano con lui e che si sono dileguate nelle campagne di Masserie La Corte, frazione di Montaquila, complice la folta vegetazione e il buio della notte.