Paola Matteo, proposta di legge per l’istituzione del garante dei diritti delle persone disabili

Flash News
Termoli mercoledì 04 dicembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Paola Matteo
Paola Matteo © Gruppo Consiglio Regionale Orgoglio Molise

CAMPOBASSO. Il 3 dicembre è stata celebrata la Giornata Internazionale per i diritti delle Persone con Disabilità, istituita dall’Assemblea Generale dell’Onu per promuovere i diritti e il benessere dei disabili. In occasione di questa ricorrenza, durante la “Rassegna Paralimpica”, organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico molisano e dall’INAIL, questa mattina, la Consigliera regionale Paola Matteo ha annunciato la stesura di una proposta di legge per l’istituzione della figura del Garante regionale dei diritti delle Persone con Disabilità.

La proposta di legge è in fase di definizione.

Ricordiamo che nella scorsa legislatura, il presidente della IV Commissione, Nunzia Lattanzio era stata prima firmataria della legge sul Garante dei diritti delle Persone Disabili, il progetto, tuttavia, rimase incompiuto.

Il compito della Politica e delle Istituzioni è quello di favorire sempre più i percorsi di inclusione sociale e una società più sana e democratica. Abbiamo il dovere di mettere in campo ogni azione per abbattere le barriere architettoniche e culturali, per combattere i pregiudizi e i limiti all’accesso all’educazione, all'occupazione e alla partecipazione per tutti i cittadini, come afferma l’articolo 3 della nostra Costituzione, che tutela il principio di Uguaglianza” – così la consigliera Matteo nel suo intervento.

Il rapporto Istat "Conoscere il mondo della disabilità", presentato ieri, 3 dicembre, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella, ci dice che in Italia sono tre milioni e centomila le persone con disabilità, pari al 5,2% della popolazione. Gli anziani sono i più colpiti: quasi un milione e mezzo gli ultra settantacinquenni sono in condizione di disabilità. Un quadro generale che ci dà la fotografia della situazione nella nostra nazione. Ecco perché c’è bisogno di integrare, ancor di più a livello istituzionale, i servizi a disposizione dei cittadini.

Con l’istituzione del Garante delle persone disabili, nella Regione Molise, vogliamo porci l’obiettivo di promuovere, proteggere e assicurare il pieno ed uguale godimento di tutti i diritti e le libertà, anche alla luce della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità adottata dall’ONU nel 2006 – sottolinea la capogruppo di “Orgoglio Molise”-. C’è bisogno di una figura pronta ad ascoltare tutte le istanze di chi è disabile, delle famiglie, delle associazioni e degli operatori del settore. L’obiettivo è quello di aiutare le tante persone con disabilità, le famiglie molisane, gli operatori e le associazioni del settore soprattutto quando devono agire per il riconoscimento dei diritti umani – conclude Paola Matteo .”