Incontro Asrem, Regione e sindaci sull’emergenza sanitaria, Roberti: «Momento importante»

Flash News
sabato 21 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il sindaco di Termoli Francesco Roberti
Il sindaco di Termoli Francesco Roberti © TermoliOnLine

CAMPOBASSO. In merito all’incontro tenutosi in video questa mattina, che ha visto la partecipazione congiunta dell’Asrem, della Regione Molise e dei sindaci molisani, il Presidente della Provincia di Campobasso e sindaco di Termoli Francesco Roberti ha inteso rendere nota la grande partecipazione avuta ed il percorso avviato per la gestione dell’emergenza.

«Un importante momento partecipativo questa mattina, sabato 21 novembre 2020, quando i 136 sindaci del Molise si sono collegati in videoconferenza con il Presidente della Giunta regionale del Molise, Donato Toma, gli assessori regionali, il direttore generale dell’Asrem, Oreste Florenzano, e il direttore sanitario Virginia Scafarto, i quali hanno fatto il punto della situazione in merito all’emergenza sanitaria.

Un incontro operativo, grazie al quale sono state analizzate le problematiche in essere sul territorio molisano e le risoluzioni adottate per superare questo difficile momento in un confronto costruttivo, che vede tutti protagonisti attivi.

Siamo nel corso di una pandemia e, oggi più che mai, una collaborazione tra le istituzioni politiche e sanitarie a tutti i livelli è indispensabile, al fine di gestire l’emergenza e per comunicare al meglio tutte le informazioni sul territorio.

Collaborare per superare insieme questo drammatico momento è indispensabile anche per rendere il cittadino informato, perché la coesione è necessaria dalla base al vertice di chi è chiamato a gestire l’emergenza sanitaria in corso.

In qualità di sindaci, il nostro ringraziamento, per l’apertura mostrata col chiarimento a tutti i quesiti e i dubbi sollevati, va al presidente Toma, Scafarto e Florenzano. Ciò che è emerso dalla lunga riunione, durante la quale c’è stata disponibilità all’ascolto, è la voglia di lavorare tutti insieme per un obiettivo comune.

Siamo consapevoli come Regione e Asrem stiano mettendo in campo tutti gli sforzi possibili, andando a incidere in maniera importante sul sistema sanitario. Da parte di noi sindaci e delle amministrazioni locali, dunque, c’è la massima apertura e disponibilità per tutte le eventuali esigenze che si presenteranno nelle prossime settimane».