Ex Zuccherificio, «Speriamo che il Governatore partecipi al tavolo ministeriale»

Lavoro ed economia
lunedì 17 febbraio 2020
di La Redazione
Un'assemblea degli ex lavoratori dello Zuccherificio del Molise
Un'assemblea degli ex lavoratori dello Zuccherificio del Molise © Termolionline.it

TERMOLI. Vertenze infinite quelle che riguardano ex bacini occupazionali che erano un fiore all’occhiello del Molise, come lo Zuccherificio, ad esempio. Ultimo contatto tra le maestranze riunite nel risorto Comitato degli ex lavoratori dello stabilimento saccarifero e la Regione Molise. Alla richiesta di novità, così ci è stato risposto. «Per ora ancora niente. Martedì scorso siamo stati al Consiglio regionale, abbiamo avuto un colloquio privato con l'assessore Mazzuto e gli abbiamo ribadito che il bando ex Lpu, serve tanto a poco quando a nulla e che, con il Governatore, deve assolutamente, rendersi disponibile, al tavolo ministeriale, quando arriveranno le convocazioni.

Purtroppo è l'ultima spiaggia. Possiamo aggiungere solo che gli ex operai dello Zuccherificio sono tutti sfiduciati.

Dopo le tante promesse, qualcuno ha avutola fortuna di trovare occupazione, ma il restante, c'è chi lavoricchia con contratti part time ed interinali e chi invece, proprio nulla. Il governo regionale non ha fatto proprio nulla per noi, tranne che ridurci allo stato in cui ci troviamo. Si auspica che ci sia presto il tavolo ministeriale e che il Governatore abbia la dignità di parteciparvi. Si la dignità, quella che noi, ex operai dello Zuccherificio, non abbiamo mai perso, nonostante le nostre difficoltà e si lavori proficuamente, per trovare una rapida soluzione alla nostra situazione, divenuta ormai intollerabile».