Cassa integrazione Covid sostituisce il contratto di solidarietà alla Fca

Lavoro ed economia
lunedì 31 agosto 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Lo stabilimento Fca
Lo stabilimento Fca © Termolionline.it

TERMOLI. Si è da poco conclusa la riunione tra la direzione aziendale, gli Rls e l’esecutivo allo stabilimento Fca di Rivolta del Re, a darne notizia è stata la segreteria regionale della Fim-Cisl.

«A seguito del nuovo decreto Covid emanato dal governo ad agosto, l’azienda ha fatto richiesta di ulteriore Cig-Covid per i lavoratori dell’unità motori soggetti a CDS. Pertanto dal 31 agosto e fino all’11 ottobre il Cds è sospeso e viene sostituito dalla Cig-Covid. Di seguito le altre indicazioni riguardanti l’attività lavorativa:

  • unità motore fire: confermata l’attività a 18 turni;
  • unità trasmissioni cambio C546 (M40): le giornate di CIGO richieste dal 18 settembre al 3 ottobre sono annullate;
  • unità motore T4: l’attività lavorativa continua con la programmazione attuale a 18 turni;
  • unità motore V6: tutte le giornate del sabato del mese di settembre (il 5, 12, 19 e 26) saranno programmate a straordinario comandato;
  • unità trasmissioni cambio C520: continua con l’attuale programmazione. È probabile una microfermata dell’attività lavorativa di 2/3 giorni nel corso del mese di settembre.

Si è discusso anche della futura produzione dei nuovi motori turbo e aspirati. L’azienda ha confermato che entro fine settembre tutti i macchinari saranno installati. Al momento le produzioni stimate sono di circa 1250 motori gse 1.5 turbo al giorno e di circa 1400 motori gse 1.0 aspirati al giorno. Dal mese di settembre e fino a dicembre, alcune decine di lavoratori verranno collocati in tale area.

Per la questione spogliatoi, in quelli già aperti si provvederà a rendere usufruibili anche le docce.