Un commissario all'emergenza

Lettere al direttore
lunedì 22 febbraio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Coronavirus
Coronavirus © Termolionline

TERMOLI. Gentile Direttore, la grave situazione in cui versa la Regione e il Basso Molise in particolare impongono decisioni forti e rapide che nessuno qui sembra avere carattere e competenza per adottare. La storia del Vietri, i numeri sbagliati, la mancanza di informazioni alla popolazione, gli ospedali da campo, la solitudine in cui viviamo tutti, rendono questa seconda lunga drammatica fase insopportabile.

Queste poche righe non per fare polemiche e puntare il dito, crediamo già si sia detto abbastanza e sia tutto talmente chiaro che è inutile infierire su questo scempio e speriamo la magistratura faccia subito luce e pulizia se necessario, ma per lanciare una proposta, una richiesta al Presidente del Consiglio. Nominare l’ex direttore della Protezione Civile del Molise, Alberta De Lisio, Commissario dell Emergenza qui in Regione.

Commissariare la Protezione Civile e mettere tutto nelle sue mani.

L’unica che nei mesi più bui ha avuto le idee chiare, è stata concreta, onesta, vicina. Ha attivato prima di tutti la rete di aiuti. Ha tenuto le redini di tutto nonostante loro. E questo lo abbiamo capito tutti. Appena andata via hanno volutamente azzerato tutto il perfetto cerchio che aveva fatto quadrare e funzionare. È l’unica che conosce regole, il territorio e ha umanità e onestà. L’unica che adesso con immediatezza potrebbe rivoluzionare tutto. Perché sa come muoversi.

Datele carta bianca, scalzate questi signorotti e mettete le nostre vite in mano a questo angelo. Fate arrivare questo a Roma. Prima che davvero sia troppo tardi.E alla De Lisio chiediamo che dica sì . Sappiamo quanto sacrificio personale ha comportato la prima ondata, ma lei è davvero la nostra ultima speranza.

Amodio, Luisa, Giacinto e altri 37 giovani del Basso Molise.