Spiaggia libera: terra di nessuno

Lettere al direttore
mercoledì 21 luglio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Spiaggia libera: terra di nessuno
Spiaggia libera: terra di nessuno © TermoliOnline.it

TERMOLI. Spettabile redazione, anche quest'anno -e più degli anni passati- i numerosi tratti di spiaggia libera che corrono dalla Torretta verso Petacciato sono lasciati nel più completo abbandono. Ceppi e rametti che impediscono al povero turista di camminare con tranquillità, tronchi mai rimossi, oggetti in plastica in via di decomposizione. Mi sono dilettata nella raccolta di alcuni di questi oggetti, ma non è così che deve funzionare.
Ciò che avvilisce è lo scaricabarile: chiedi al residence perché non setaccia l'ultimo tratto di arenile dove passi solo tu, avventore della struttura, e ti dicono che spetta al Comune. Chiedi a quest'ultimo e ti rispondono che loro puliscono solo gli ultimi cinque metri. "Puliscono": una parola grossa! Ogni tanto (neanche tutti i giorni come in passato) mandano un trattore che con un rastrello si limita a "pettinare" la sabbia, senza setacciarla, quindi tu, malcapitato villeggiante, passando su quel bel vedere appena rastrellato, ti buchi la pianta del piede  perché rami e rametti non sono stati rimossi.
Trovo assurdo dover sottolineare certe cose nel 2021, eppure è così.
E noi vorremmo fare turismo in questo modo?
Suvvia, non scherziamo!
Ringraziandovi se vorrete dare voce alla mia istanza, vi saluto cordialmente

Mara Iapoce