Vaccini, 20enni e politica

Lettere al direttore
giovedì 29 luglio 2021
di La Redazione
Postazione vaccini al PalAirino di Termoli
Postazione vaccini al PalAirino di Termoli © TermoliOnLine

TERMOLI. Ancora una testimonianza di inerzia vaccinale per la fascia dei ventenni.

«Denuncio il totale disinteresse da parte dell'Asrem, riguardo la somministrazione del vaccino ai ragazzi-giovani della fascia di età 20-29 anni.

Si sa benissimo che questi ragazzi sono costretti ad una notevole mobilità soprattutto per motivi di studio (vedi università), moltissimi sono in attesa della data di vaccinazione da ormai due mesi e l'unica risposta che hanno ricevuto dal personale sanitario, tra l'altro con tono notevolmente arrogante, è quella di rivolgersi al presidente della Regione o al politico per cui si è votato. Credo che tutto questo giustifica ampiamente i giudizi di arretratezza da parte di altre regioni (anche dalla parte dell'Abruzzo e della Puglia regioni a noi confinanti) nei confronti del Molise».

P. G.