"Dialisi, un reparto di alta professionalità e umanità al San Timoteo"

Lettere al direttore
sabato 15 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Ospedale San Timoteo
Ospedale San Timoteo © Termolionline.it

TERMOLI. "Nella circostanza del lutto avuto in famiglia, la morte di mio padre Carlo Fiorilli, da cittadina termolese, insieme alle mie sorelle e mia madre, vogliamo esprimere il nostro senso di gratitudine al dottor Luigi Fantetti, responsabile del reparto di Dialisi dell’Ospedale San Timoteo di Termoli, e a tutto il personale". Queste le parole commosse e grate che ci scrivono Carla Fiorilli e la sua famiglia.

"Nonostante le poche risorse, il personale ridotto, i limiti strutturali del reparto e l’incertezza che regna da alcuni anni nel sistema sanitario molisano, in questi cinque anni di dialisi del nostro congiunto, senza “conoscenza” alcuna, abbiamo potuto constatare, dalla presa in carico di nostro padre, un’alta professionalità, nonché una disponibilità ed abnegazione che ha rafforzato in noi la convinzione che anche il servizio pubblico è in condizione di esprimere delle punte di efficienza.

A questa nostra positiva considerazione aggiungiamo la constatazione che oltre alla professionalità, iniziando dal dottor Fantetti, nel reparto si sono messe in campo doti umane e sensibilità impareggiabili nei confronti sia dei pazienti che dei familiari. Da qui il nostro rispetto e la nostra gratitudine".