Senso civico assente

Lettere al direttore
domenica 28 giugno 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Senso civico assente
Senso civico assente © TermoliOnLine

TERMOLI. Termoli si sveglia in una delle prime giornate estive.

Dopo mesi di duri sacrifici, causa Covid-19 ancora in circolo se pur con meno contagi, piano piano le attività riprendono sotto stretti controlli da parte della nostra amministrazione comunale. Sono ancora molti i locali chiusi, forse non riapriranno. Personalmente pensavo che dopo un periodo così duro fossimo più coscienziosi, un po' più umani e sensibili. Mi rendo conto dalle foto che condivido che la dura lezione di un virus che ha causato migliaia di morti, l'economia in ginocchio scarseggia per il senso civico specie nei giovani, che si mostra inesistente. La nostra è una città di mare messa in ginocchio che cerca di rialzarsi con non poche difficoltà. Continua con il suo mare, i suoi angoli antichi ad offrire uno spettacolo unico agli occhi dei residenti e di chi ospitiamo. Certo è che quello che vi mostro è la realtà. Non bella anzi squallida. Non potremo mai risorgere se c'è sempre chi non ha senso civico e rispetto per il prossimo e per la natura. Siamo ancora in emergenza, la pulizia dovrebbe essere prioritaria... Mi appello a chi ci governa ancor più ai genitori di questi 'ragazzi' che rappresentano il futuro... Di insegnare loro il buon vivere.

Rosaria Verini