Movimento Cinque Stelle: "Ma il signor Mario Orlando a che titolo parla?"

La replica mar 17 maggio 2022
Politica di La Redazione
2min
Movimento 5 Stelle Termoli ©TermoliOnLine
Movimento 5 Stelle Termoli ©TermoliOnLine

TERMOLI. Il banco politico continua ad animarsi: in seguito alla nota di Mario Orlando (LEGGI), il MoVimento Cinque Stelle di Termoli replica a quanto dichiarato dall'ex consigliere comunale.

"Leggiamo con curiosità la nota a firma dell'ex Presidente della IV commissione nell'amministrazione Sbrocca ed attuale vice segretario del circolo DEM di Termoli e " a questo punto la domanda nasce spontanea" parafrasando Lubrano: "Il signor Mario Orlando a che titolo parla"? Ci spieghiamo meglio. Il Partito Democratico ha in seno al Consiglio Comunale ben tre rappresentanti che formalmente non hanno formulato alcun atto (interpellanza / interrogazione) sui temi evidenziati dall'Orlando che invece di pensare a quello che fanno i suoi pretende dall'altra parte dell'opposizione atti che nemmeno sa se sono in cantiere. L'attività che il nostro gruppo consiliare ha svolto in questi anni, pandemia permettendo, è documentata, basterebbe informarsi meglio per evitare "scivoloni" specie quando alcune delle tante azioni svolte sono talmente recenti (vedasi Consiglio comunale del 4 aprile 2022 con ben 5 mozioni, 1 ordine del giorno e 10 interpellanze a nostra firma a fronte di appena 1 interpellanza del gruppo DEM, presentata insieme a noi e 1 ordine del giorno, che ha addirittura votato contro la nostra mozione sulla costruzione di un teatro comunale insieme alla maggioranza, per i motivi coerentemente esposti dal Consigliere Sbrocca in tale sede così come per quella relativa al provvedimento Anac su TPL). In merito alla partecipazione alle commissioni consiliari, sentirsi "rimproverare" dall'Orlando che è stato Presidente della IV commissione e che già solo per questo dovrebbe sapere l'importanza per i consiglieri soprattutto di minoranza di essere presenti alle adunanze essendo quello il luogo deputato alla partecipazione, alla conoscenza e all'approfondimento delle tematiche comunali che coinvolgono la cittadinanza e le sorti del nostro Paese, è a dir poco tendenzioso. Ciò posto, scomodando chi è molto più in alto di noi citiamo una Sua nota frase: "Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Come puoi dire al tuo fratello: «Fratello, lascia che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio», mentre tu stesso non vedi la trave che è nel tuo occhio"? Il buon senso dovrebbe imporre il silenzio nel rispetto dei ruoli all'interno dello stesso partito e delle intese a livello nazionale e regionale perché a prescindere da quelle che sono le posizioni individuali sulle quali è necessario trovare un comune denominatore per il bene della città, la minoranza tutta dovrebbe tenere fermo un obiettivo, governare questa città, per realizzare un programma che dia a Termoli lustro e magnificenza così come meritano i cittadini termolesi. Il contenuto privo di costrutto della nota a firma dell'Orlando inerente la nostra attività, non rende la strada delle trattative percorribile, ma forse è proprio questo il fine che taluni intendono perseguire. A buona memoria".

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione