La nuova composizione del Consiglio regionale: ecco i 21 eletti in Molise

Politica
Termoli lunedì 23 aprile 2018
di La Redazione
Consiglio regionale a Palazzo D'Aimmo
Consiglio regionale a Palazzo D'Aimmo © Termolionline.it

TERMOLI. Quale sarà la composizione del nuovo Consiglio regionale del Molise? Oltre al neo governatore Donato Toma, al centrodestra spettano 12 seggi: 3 a Forza Italia, con Nicola Cavaliere, Armandino D’Egidio e Roberto Di Baggio; la Lega elegge due donne, Aida Romagnuolo e Mena Calenda; Orgoglio Molise porta Vincenzo Cotugno e Gianluca Cefaratti; l’Udc Salvatore Micone; Vincenzo Niro e Andrea Di Lucente per i Popolari per l’Italia; Quintino Pallante con Fratelli d’Italia e Michele Iorio, per il momento sospeso a causa dell’ultima condanna penale, per la sua lista omonima. Gli subentrerà pro tempore Eleonora Scuncio.

Il Partito democratico, unica lista di centrosinistra rappresentata (nemmeno Veneziale è in Consiglio a causa della legge elettorale che prevede l’ingresso automatico solo del secondo classificato), elegge Vittorino Facciolla e Micaela Fanelli, due delle 3F della passata legislatura, la terza era Frattura.

Infine, il sestetto del Movimento 5 Stelle: oltre ad Andrea Greco, eletto sia al proporzionale che come candidato sconfitto, entrano a Palazzo D’Aimmo Patrizia Manzo, Angelo Primiani, Vittorio Nola, Valerio Fontana e Fabio De Chirico. ù

Nota a margine, quando Toma nominerà la sua giunta, gli assessori eletti in Consiglio si sospenderanno dall'incarico e lasceranno spazio ai primi dei non eletti.