Dopo il debutto, «Una voce in difesa dei beni comuni, dei servizi pubblici e del territorio»

Politica
Termoli domenica 30 giugno 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Marcella Stumpo in Consiglio
Marcella Stumpo in Consiglio © Termolionline.it

TERMOLI. Debutto in Consiglio comunale per Termoli Bene Comune-Rete della Sinistra. «La neo eletta Marcella Stumpo siede così ai banchi dell’opposizione e da lì proseguirà a far battaglia e monitorare l’operato dell’amministrazione Roberti», afferma la componente radicale.

La Stumpo è stata già protagonista di due elezioni interne all'assise, persa la corsa per la vicepresidenza del Consiglio, appannaggio di Daniela Decaro, ha soffiato al pentastellato Nick Di Michele il ruolo di componente supplente della commissione elettorale, ma si tratta di briciole rispetto all'assetto istituzionale dell'ente.

«Con Marcella Stumpo entra in consiglio un’esponente ultraventennale delle lotte termolesi e bassomolisane, una voce in rappresentanza di tutti quelli che si sono battuti in difesa dei beni comuni, dei servizi pubblici, del territorio e dei diritti - ribadiscono a sinistra - peraltro, nella giostra delle nomine degli incarichi istituzionali di commissione, la nostra rappresentante risulta eletta, in qualità di componente supplente per la minoranza, nella commissione elettorale.

Come abbiamo già dichiarato, partiamo da questa fondamentale esperienza di ascolto, coinvolgimento, decisioni discusse e condivise per cominciare la nuova esperienza istituzionale; senza cambiare di una virgola principi e modus operandi, rivendicando il cammino percorso che è nostro e continuando a viverlo dal basso, insieme ai cittadini come sempre abbiamo fatto.

L’augurio, dunque, di un proficuo lavoro e l’auspicio che possa vedere la nostra Rete della Sinistra allargarsi e crescere e che possa raccogliere sempre più esperienze, energie e saperi della nostra città».